Maltempo, esplode gasdotto nel Teramano

La ricognizione aerea dei Vigili del Fuoco. Le fiamme altissime erano visibili a chilometri. All'origine uno smottamento, dovuto al maltempo, che avrebbe provocato la caduta di un traliccio della corrente sulla condotta. Gli scoppi hanno provocato unvasto rogo che ha coinvolto tre abitazioni: quella più vicina dista appena 10 metri. Una casa è abitata da due famiglie per un totale di 11 persone, tutti rimasti intossicate. Sono tre quelle curate all'ospedale, due non gravi e una con ferite più significative. La deflagrazione ha smembrato parte delle case danneggiando anche le auto in sosta. Gli occupanti delle altre abitazioni vicine sono stati cautelativamente fatti evacuare