Sanremo, Ermal Meta and Fabrizio Moro. Dopo la polemica, restano in gara (Ansa)
Sanremo, Ermal Meta and Fabrizio Moro. Dopo la polemica, restano in gara (Ansa)

Sanremo (Imperia), 7 febbraio 2018 - Colpo di scena al Festival di Sanremo 2018. Rimandati in attesa di giudizio: la coppia Ermal Meta-Fabrizio Moro è scivolata da stasera a domani. Saranno sostituiti - con estrazione a sorte - da Renzo Rubino. Con questa decisione salomonica la Rai ha per il momento risolto la questione della presunta copiatura (meglio sarebbe dire auto-citazione) della loro canzone "Non mi avete fatto niente". Nel frattempo gli esperti (chi? boh, non lo sapeva nemmeno Baglioni) studieranno il caso per prendere eventuali provvedimenti. Sanremo 2018, segui la diretta della seconda serata

In ogni caso, stasera si vedrà se il Festival che ha segnato ascolti orbitali reggerà la mancanza di Fiorello (sembra di sì, perché l'audience della prima serata si è mantenuta sempre sul 54-56% per tutto il tempo). Per la seconda, i bookmaker di Sisal Matchpoint danno favorita la previsione che superi gli ascolti dell'anno scoro, insomma credono che il Festival continuerà con il Favino in poppa.

HUNZIKER_28728379_223815

Ecco le munizioni che la Rai ha immagazzinato per la battaglia di stasera. Cominciamo con l'ordine di uscita dei cantanti in gara. Si parte con quattro delle Nuove Proposte: Lorenzo Baglioni, Giulia Casieri, Mirkoeilcane, Alice Caioli. Quindi si passerà ai dieci Campioni, in quest'ordine: Le Vibrazioni, Nina Zilli, Diodato e Roy Paci, Elio e le Storie Tese, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Red Canzian, Ron, Renzo Rubino al posto di Meta-Moro, Annalisa, Decibel.

Sanremo 2018, rivivi la prima serata. Fiorello show e Hunziker diva

Michelle Hunziker, Rosario Fiorello e Claudio Baglioni (Lapresse)

Non dimentichiamoci gli ospiti. In ordine sparso (non è ancora stata scritta la scaletta precisa): Mago Forest, Franca Leosini in coppia con Baglioni per una gag ("me ne vergognerò per tutta la vita", ha detto il 'dittatore artistico'), Pippo Baudo, Roberto Vecchioni (in coppia con Baglioni), Sting con Shaggy (canteranno "Don't make me wait", mentre Sting da solo intonerà "Muoio per te" di Zucchero), Il Volo ("Nessun dorma", più "Canzone per te" di Endrigo, più "La vita è adesso" in coppia con Baglioni), Biagio Antonacci ("Fortuna che ci sei" e "Mille giorni di me e di te" sempre con Baglioni).

Il programma della seconda serata

SANREMOPRIMASERATA_OBJ_FOTO_1_28726387

FOTO Il meglio dei look. Da Michelle Hunziker a Nina Zilli - di EVA DESIDERIO

LA CONFERENZA - Stamattina Claudio Baglioni ha voluto riconciliarsi con gli alpini che lo avevano criticato per la frase "Non faremo un'adunata degli alpini", e per questo ha intonato in sala stampa un paio di classici brani del repertorio montanaro, tutto improvvisato, bravissimo. Domanda: quando avete detto "Oddio"? Favino: "Ho detto oddio prima di entrare sul palco, e dopo ho detto 'Oddio che bello' quando il pubblico si è messo a cantare con me". Michelle: "Ho detto oddio quando Claudio mi ha chiesto di cantare Mina" (e lui: "Hai cantato benissimo"). Baglioni: "Mi sono arrabbiato quando ho presentato il brano di Morandi, e ho sbagliato perché sul gobbo avevano scritto "Una vita che ti aspetto", invece di "Una vita che ti sogno". Avevo una sola presentazione e l'ho sbagliata! Non ho un futuro da conduttore".

Grande e giustificata soddisfazione di Baglioni per aver puntato tutto sulla musica e aver vinto il banco: "Negli anni scorsi ho visto salire sul palco di Sanremo famiglie con 14 figli, l'uomo più alto del mondo, l'astronauta, tutti elementi che andavano ad arricchire il presepe ma forse rappresentavano poco il mondo della musica". Una punta di cattiveria, ci voleva anche quella. Perché Sanremo non è sempre Sanremo.

false

Qui tutto sulla vicenda Meta-Moro: accuse, polemiche e la decisione del Festival .

DONNE SANREMO_28691949_175752

FOCUS Cosa si dice sui social di BARBARA BERTI

Sanremo 2018, i brani del Festival più ascoltati in automobile

Il cardinale Ravasi twitta Ermal Meta-Fabrizio Moro

Sanremo 2018, pronostici e voti del pre-Festival

Elio e Le Storie Tese