Covid, tampone per la rilevazione del Coronavirus (Ansa)
Covid, tampone per la rilevazione del Coronavirus (Ansa)

Roma, 13 ottobre 2020 - Il nuovo bollettino sul Coronavirus in Italia segna un balzo dei contagi: 5.901 nuovi casi contro 4.619 di ieri. Stabili invece i morti: 41 (ieri erano 39). Intanto oggi il premier Giuseppe Conte ha firmato il nuovo Dpcm, con le nuove misure per limitare la diffusione del Covid. Il premier ha anche chiarito in merito alle feste private che non sarà mandata la polizia in casa delle persone. Sul fronte scuola il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina afferma che "i contagi non avvengono in classe". La Fondazione Gimbe sottolinea che "le restrizioni stridono col mancato potenziamento dei test". Dall'estero: continuano a salire in casi in molti paese europei e negli Stati Uniti un uomo è stato contagiato due volte. Di oggi anche la notizia che la J&J ha sospeso i test sul vaccino perché ha riscontrato in uno dei volontari una "malattia inspiegabile". E dal calcio arriva la conferma che anche Cristiano Ronaldo è risultato positivo al Covid-19.

Il bollettino del 13 ottobre

Sono 5.901 i nuovi casi di Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore su 112.544 tamponi effettuati. Era dal 28 marzo che non si registravano numeri così alti. La regione con più casi è la Lombardia (+1.080), seguita da Campania (+635), Piemonte (585), Lazio (579, record di sempre) e Veneto (485). Nessuna regione a zero casi, la migliore è la Basilicata con 8 nuovi contagi. Il totale dall'inizio dell'epidemia sale a 365.467. I decessi odierni sono invece 41, il totlae sale quindi a 36.246. In aumento i guariti, 1.428 oggi (ieri 891), per un totale di 242.028. Il numero delle persone attualmente positive sale di altre 4.429 unità (ieri 3.689), e sono 87.193 in tutto. Come detto, deciso rialzo dei ricoveri, con le terapie intensive arrivate a 514 totali, mentre nei reparti ordinari sono occupati 255 posti letto piu' di ieri (quando l'incremento era stato di 302), 5.076 in tutto. Infine, le persone in isolamento domiciliare sono 81.603, 4.112 più di ieri. 

Tutti i numeri dalle regioni

Le notizie locali / Lombardia

Oggi in Lombardia sono stati registrati 1.080 casi, di cui 104 'debolmente positivi' e 11 a seguito di test sierologico, e 6 morti. In totale, dall'inizio dell'epidemia, il totale dei decessi sale a 16.994. I tamponi effettuati sono stati 17.186 (totale complessivo: 2.350.108), con una percentuale rispetto ai positivi del 6,2%. I guariti/dimessi sono 197 (totale: 83.550, di cui 1.526 dimessi e 82.024 guariti); i pazienti covid in terapia intensiva aumentano di 12 unità (62) e i ricoverati +83 546. Ieri, a fronte di 13.934 tamponi, c'erano stati 696 positivi e 3 morti.

Veneto

Sono 32.316 il totale dei positivi in Veneto dall'inizio dell'emergenza ad oggi, 485 in più nelle ultime 24 ore. A dirlo è stato il governatore Luca Zaia nel corso di un punto stampa. Sale anche il numero degli isolamenti domiciliari, oggi 11.683, 664 in più di ieri. Sette i nuovi decessi conteggiati da ieri, per un totale di 2226 dall'inizio dell'emergenza.

Liguria

Sono 447 i nuovi casi di positività in Liguria, registrati nell'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 4.766 tamponi, 353.832 da inizio emergenza. In ospedale aumenta il numero dei ricoveri: sono 299, 14 in più di ieri. Di questi, 27 pazienti sono in terapia intensiva. Si registra anche un nuovo decesso: si tratta di un uomo di 79 anni, morto a Savona. Il numero delle vittime, da inizio emergenza e' salito a 1622.

Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 341 casi in più rispetto a ieri, di cui 158 asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Dall'inizio dell'epidemia sono 38.356 casi di positività. Sono 11 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 48,9 anni.  tamponi effettuati ieri sono 13.344, per un totale di 1.310.995. A questi si aggiungono anche 2.959 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 6.876 (203 in più di quelli registrati ieri). Si registrano due nuovi decessi, uno in provincia di Bologna (un uomo di 82 anni) e uno in quella di Ferrara (un uomo di 79 anni). Il numero totale sale dunque a 4.498. Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 6.522 (+158 rispetto a ieri), oltre il 95% dei casi attivi. Sono 31 i pazienti in terapia intensiva (+6 rispetto a ieri) e 323 (+39) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite salgono a 26.982 (+133 rispetto a ieri).

Toscana

Sono 480 i nuovi casi In Toscana, 19.106 in totale da inizio epidemia. Età media di 45 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 16% tra 60 e 79 anni, il 11% ha 80 anni o più). I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 11.008 (57,6% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 856.638, 8.172 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 6.917, +6,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 262 (17 in più rispetto a ieri), di cui 44 in terapia intensiva (4 in più), esattamente il doppio rispetto a due settimane fa. Il totale dei posti complessivi per le terapie intensive in Toscana, al momento, è di 365. Oggi si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 97 anni, ad Arezzo.

Lazio

Deciso balzo in avanti dei casi nel Lazio, che sono 579 - a Roma 201 - e forte incremento dei tamponi, che sono oltre 15mila. Cinque i decessi e 59 i guariti. "Si tratta di casi diffusi soprattutto con link familiari e alcuni cluster. Aumenti importanti nelle Asl a Latina e Viterbo", ha spiegato l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. E tra i nuovi positivi ci sono anche Albino Ruberti, capo di gabinetto del presidente della Regione Nicola Zingaretti sia la consigliera regionale Sara Battisti (Pd). Nel Lazio sono attualmente positive 10.637 persone. Di queste, 979 sono ricoverate (ieri erano 1.005, quindi sono diminuite di 26 unità in 24 ore). I 979 pazienti ricoverati sono cosi' suddivisi: 896 fuori dalla terapia intensiva (-31 nelle ultime 24 ore) e 83 in terapia intensiva (+5 rispetto a ieri). 

Campania

Sono 635 i nuovi casi di Covid emersi oggi in Campania dall'analisi di 7.720 tamponi. Il totale dei positivi dall'inizio dell'emergenza sale a 19.827, mentre sono 697.829 i tamponi complessivamente esaminati. L'Unità di crisi della Regione informa che sono 6 le morti legate al virus avvenute negli ultimi 3 giorni, ma registrate solo oggi, il totale dei deceduti è 485. Sono 77 i nuovi guariti per un totale pari a 7.564. 

Marche

Sono 82 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24ore su 894 tamponi esaminati nel percorso nuove diagnosi: 25 nella provincia di Ancona, 18 in provincia di Macerata, 10 in provincia di Fermo, 21 in provincia di Ascoli Piceno, 5 in provincia di Pesaro Urbino e 3 fuori regione. Questi casi comprendono soggetti 16 sintomatici.

Puglia

Contagi in crescita in Puglia. Altri 180 positivi (ieri 136) su 5.588 test per l'infezione. Sono 92 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 18 nella provincia BAT, 40 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 18 in provincia di Taranto, 2 casi con provincia di residenza non nota, 2 casi fuori regione. Sono stati registrati 2 decessi: 1 in provincia di Bari e 1 in provincia di Taranto.

Abruzzo

Altri 146 nuovi casi in Abruzzo, di età compresa tra 3 e 96 anni. Si tratta del dato più alto dopo il record regionale di 160 casi registrati lo scorso 29 marzo. I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 27. Non si registrano nuove vittime. Sono 146 i pazienti ricoverati in regime ordinario (+9 rispetto a ieri),15 quelli in terapia intensiva (+4 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1518 (+134 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Alto Adige

Elevato numero di casi in Alto Adige nelle ultime 24 ore in rapporto ai pochi tamponi effettuati rispetto ai giorni precedenti. Oggi le nuove positività registrate sono 34 su 683 test esaminati nella giornata di ieri che hanno interessato 428 persone. Rispetto a ieri c'è un incremento di nove ricoveri, per un totale di 54, di pazienti covid che si trovano nei normali reparti degli ospedali. Salgono a 3 (uno in più rispetto a ieri) i ricoverati in terapia intensiva.

Le altre regioni

In Calabria sono 44 i casi riscontrati oggi su 2.383 tamponi effettuati. In Sardegna i nuovi contagiati sono 157. Si registrano anche due decessi nel nord dell'isola, una donna e un uomo rispettivamente di 92 e 67 anni. Le vittime totali salgono così a 168. In Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 38 nuovi contagi, mentre salgono a 10 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 27 i ricoverati in altri reparti.