Matteo Politano (Ansa)
Matteo Politano (Ansa)

Napoli, 10 giugno 2021 - Il Napoli di Luciano Spalletti mette le ali: mercato permettendo. Pare infatti che molti club abbiano espresso il proprio interesse per la folta batteria di esterni azzurri, con Matteo Politano e Hirving Lozano tra i più cercati.

Una staffetta vincente
 

Senza dimenticare un certo Lorenzo Insigne, che tra poco più di un anno, in assenza di rinnovo, si libererà a zero dal club partenopeo. Il capitano merita però un discorso a parte proprio per il legame affettivo che da sempre lo lega alla squadra della sua città: fattore che sicuramente manca per gli altri due, che in effetti vivono un costante e teso ballottaggio per ricoprire la fascia destra. Un ballottaggio che alla fine ha fatto solo le fortune di Gennaro Gattuso, che ha potuto godere di una involontaria staffetta tra i due nell'arco della stagione appena andata in archivio: meglio il messicano nella prima parte, meglio il romano nella seconda. Quest'ultimo ha chiuso l'annata con un bottino complessivo di 12 reti e 5 assist: 5 sono stati i suggerimenti vincenti anche di Lozano, che però ha trovato la via del gol addirittura 15 volte. Il tutto nonostante i numerosi guai fisici che ne hanno diminuito il minutaggio (e di conseguenza il rendimento) a partire da fine gennaio. Insomma, numeri importanti per due giocatori che piacciono tanto e a tanti club. La Lazio del neo allenatore Maurizio Sarri per esempio ha messo gli occhi addosso a Politano, che contestualmente Gattuso vorrebbe riabbracciare nella sua nuova avventura a Firenze: il destino per i due ex tecnici del Napoli sembra comune, visto che difficilmente l'esterno romano si muoverà dal capoluogo campano. A maggior ragione ora che ha ritrovato Spalletti, colui che maggiormente ha creduto nelle sue qualità ai tempi dell'Inter.

La base d'asta minima

 Neanche la stagione di Lozano è passata inosservata, in particolare in Spagna. Mentre per il Real Madrid di Carlo Ancelotti (tanto per restare in tema di ex allenatori azzurri) si sarebbe trattato di un semplice sondaggio, pare invece che il Siviglia abbia già avanzato una proposta ufficiale ad Aurelio De Laurentiis, che mantiene il punto sia per Politano sia per il messicano: a meno di offerte clamorose nessuno dei due partirà. Difficile quantificare in soldi i paletti messi dal patron: probabilmente solo un assegno da almeno 30 milioni potrà far vacillare la fascia destra del Napoli, che anche l'anno prossimo dovrebbe vivere nell'incertezza di un (piacevole) ballottaggio da far invidia a tanti squadroni, italiani e non.

Leggi anche - Napoli, piacciono Senesi e Montero per il dopo Koulibaly