Simona Quadrella
Simona Quadrella

Roma. 31 luglio 2021 – É bronzo per la romana Simona Quadarella, una medaglia sofferta che fino all'ultimo ha lasciato tutti con il fiato sospeso. “Sono contenta davvero, questa medaglia vale più di qualsiasi altra cosa”, ha detto con il bronzo al collo, emozionata. Un risultato che profuma di “riscatto”, ha detto. E ha aggiunto: “Volevo tornare a casa con il sorriso, mi sono detta 'Simona, o prendi la medaglia o prendi la medaglia'. E ce l'ho fatta”.

Jacob frantuma il record italiano

Quarta fino a metà gara, quando poi ha deciso di salire di ritmo guadagnando la terza posizione ai danni dell'altra americana Grimes. Terza negli 800 stile libero con 8'18''35, alle spalle dei missili Katie Ledecki. prima in 8'12''57, e dell'australiana Ariarne Titmus con 8'13''83. “Con Cristian (l'allenatore Minotti, ndr) ci eravamo detti che servivano cuore e anima, ma anche una gara di testa. Ce l'ho fatta, è stato difficilissimo”, confessa l'atleta che oggi ha fatto esplodere di gioia e di orgoglio il cuore dei romani. Al termine di 16 vasche nuotate con la regolarità di un orologio svizzero, senza crolli o cedimenti, anzi alzando il ritmo quando serviva mettersi alle spalle le altre sfidanti a metà gara. Si prende quella medaglia che era mancata nei 1500 perché era crollata. “Doveva essere la mia Olimpiade”, dice finalmente sciolta dopo l'esame superato negli 800.

Nespoli d'argento, i sogni s'infrangono sul glaciale Gazoz

Irma Testa fa la storia: è la prima pugile italiana a vincere una medaglia olimpica

E dopo il podio, si svela il sorriso di Simona. Solare come mai vista prima, bella, allegra ed emozionata su un podio che aveva sognato da una vita e che dopo le delusioni nei 1500 sembrava rischiare di non calcare alla sua prima volta ai Giochi. “Fino agli 8-900 resisto, poi sento la stanchezza”, è stato il suo commento di fronte alla delusione di un esordio ai giochi olimpici preparato a lungo e in ogni piccolo dettaglio. Alla prova del nove, l'azzurra ha confermato che non bluffava.

Il programma del 1° agosto / Gli italiani in gara

I risultati dell'Italia del 31 luglio / Il medagliere

false

Italbasket da impazzire: Nigeria ko 80-71

Un podio che la fa salire nell'olimpo del nuoto azzurro, sulla distanza di Novella Calligaris e poi anche dell'ex nuotatrice Alessia Filippi, romana come la Quadarella, sul podio d'argento a Pechino: “La guardavo sempre, era un esempio per me”, confessa la nuotatrice di Ottavia, periferia di Roma, troppo giovane per essersi innamorata in diretta delle imprese della più illustre nuotatrice azzurra a Monaco '72.

Ammette col sorriso ritrovato, dopo le lacrime trattenute dopo il quinto posto nei 1500: “È tanto che l'aspetto, avrei preferito fare qualcosa di più nei 1500, sono sincera, ma non è arrivato, fa parte della vita di un atleta. È stato difficile, ma sono stata fortunata ad aver avuto un'altra chance. L'ho saputa cogliere. Sono sul podio con dei 'mostri', mi fa strano. Sapevo che loro sarebbero andate forti, non le ho guardate. L'obiettivo era prendere il bronzo e ce l'ho fatta. Con i 1500, sogni e aspettative sono tutti crollati. Per me gli 800 erano un riscatto”.

I complimenti delle istituzioni

"Grande Simona Quadarella, è bronzo olimpico negli 800 stile libero di Tokyo 2020. Una medaglia vinta con cuore e coraggio! Roma è orgogliosa di te", ha scritto la sindaca Virginia Raggi su Twitter.

A complimentarsi con la giovane nuotatrice romana è anche il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Marco Vincenzi: "Complimenti a Simona Quadarella per il bronzo negli 800 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020. I sacrifici, l'impegno e la tenacia vengono ripagati. Un orgoglio per la Regione Lazio e per tutto il nostro Paese".

Leggi anche:

Jessica Fox ripara la canoa con un preservativo. Poi vince la medaglia d'oro

Furia Djokovic: lancia la racchetta in tribuna, la spacca e perde il bronzo

Due judoka georgiani violano protocollo Covid: espulsi dal Giappone