Covid, la mappa dell'11 giugno
Covid, la mappa dell'11 giugno

Roma, 11 giugno 2021 - Nuovo bollettino sull'andamento dell'epidemia da Coronavirus in Italia. I dati di ministero della Salute e Protezione Civile mostrano una leggera discesa dei nuovi casi, che tornano sotto quota 2000, e del tasso di positività. Diminuiscono anche i decessi. Continua l’alleggerimento della pressione ospedaliera: in calo anche nela giornata odierna i ricoveri ordinari e le terapie intensive. Intanto oggi la cabina di regia ha disegnato la nuova mappa dei colori: da lunedì, con l'ingresso di altre sei regioni in zona bianca, mezza Italia sarà nella fascia con meno restrizioni. In mattinata il report dell'Istituto superiore di Sanità (Iss) aveva già anticipato il calo ancora l'incidenza (26), mentre l'indice Rt è rimasto invariato a 0.68. 

AstraZeneca richiamo: ecco cosa succede adesso

Palestre, piscine, matrimoni: le linee guida in zona bianca

Sommario 

Nel frattempo, dopo la morte di Camilla Canepa, la 18enne ricoverata per trombosi a Genova, resta in primo piano la questione vaccino Astrazeneca ai giovani. Molte regioni hanno  sospeso gli open day previsti o hanno annunciato di sostituire i sieri Astrazeneca e Johnson & Johnson con Pfizer e Moderna. E nella conferenza stampa, a cui hanno preso parte il ministro della Salute Roberto Speranza, il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, il coordinatore del Cts Franco Locatelli, e il portavoce del Cts, Silvio Brusaferro, è arrivato il suggerimento del Cts: stop ad Astrazeneca per gli under 60. Anche chi ha già ricevuto la prima dose del siero Vaxzevria, riceverà come seconda dose un vaccino di tipo diverso (Pfizer o Moderna). 

Ema: "No Astrazeneca a chi ha permeabilità capillare"

Astrazeneca, le regole negli altri Paesi europei

Sul fronte esteri, invece, mentre in Italia i trend di tutte le curve si confermano in discesa, come dimostra il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe, e il governo è pronto a cancellare l'obbligo delle mascherine all'aperto il 15 luglio, preoccupa la Gran Bretagna, da cui dopo l'aumento dei casi dei giorni scorsi, continuano a non arrivare buone notizie. Nella sola Inghilterra infatti finora si sono registrati 42 morti per la variante indiana, e 12 di questi avevano già ricevuto entrambe le dosi di vaccino

Covid, Pregliasco: "Possibile nuovo picco a settembre, come in Gb"

Covid Gb, la variante Delta spaventa. "È del 40% più trasmissibile"

Il bollettino Covid dell'11 giugno 

Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi Covid rilevati in Italia sono 1.901, contro i 2.079 di ieri. Con 217.610 tamponi (ieri 205.335) il tasso di positività scende a 0,9% (ieri era 1%). Si registra un decremento del numero di decessi, oggi 69 contro gli 88 di ieri, per un totale di 126.924 vittime dall'inizio dell'epidemia. Sempre in discesa i ricoveri, con le terapie intensive che sono 29 in meno (ieri -35), con 21 ingressi del giorno (ieri 30), e calano a un totale di 597. I ricoveri ordinari sono 277 in meno (ieri -229), in totale sono 3.876.

Dati dalle regioni / Sicilia

Leggero calo dei nuovi casi Covid in Sicilia, che però nella giornata odierna è la regione italiana con più contagi. I nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 273, a fronte di 13.367 tamponi; il tasso di positività del giorno è pari a 2,12%. Lievissimo incremento dei decessi, 4 (+1). I guariti sono 766. In discesa gli attualmente positivi (497 in meno) che ora sono 6.864. Il calo si evidenzia anche sul fronte ospedaliero: 337 pazienti Covid si trovano nei reparti ordinari (-25), mentre resta stabile a 38 il numero di ricoveri in terapia intensiva, con 3 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare vi sono 6.489 persone.

Lombardia

Con 35.978 tamponi effettuati è di 270 il numero di nuovi casi positivi registrati in Lombardia, una percentuale dello 0,7%. Calano ancora i ricoveri che scendono a 122 in terapia intensiva (-8) e a 660 negli altri reparti (-61), mentre sono cinque i decessi che portano il totale da inizio pandemia a 33.707. Per quanto riguarda le province, 81 casi sono segnalati a Milano di cui 36 in città, 39 a Brescia, 34 a Bergamo, 26 a Varese, 23 a Monza, 18 a Pavia, 12 a Como, 11 a Lecco, 10 a Sondrio, 7 a Mantova e 3 a Lodi. Nessun caso invece a Cremona.

Campania

Sono 199 i nuovi casi di Coronavirus registrati ieri in Campania. I tamponi molecolari analizzati sono 8.686. Nel bollettino odierno sono inseriti 11 nuovi decessi, 3 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 8 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi in Campania dall'inizio della pandemia è 7.326. I nuovi guariti sono 648. Negli ospedali sono 40 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 467 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Lazio

"Oggi su oltre 9mila tamponi nel Lazio (-1630) e quasi 21mila antigenici per un totale di quasi 30mila test, si registrano 169 nuovi casi positivi (-25), i decessi sono 12 (+6), i ricoverati sono 512 (-31). I guariti 935, le terapie intensive sono 103 (-5). Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 0,5%. I casi a Roma città sono a quota 118". Lo rende noto l'assessore alla Sanità  Alessio D'Amato.

Toscana

In Toscana sono 146 i nuovi contagi da Coronavirus su 15.622 test effettuati, di cui 7.117 molecolari e 8.505 antigenici rapidi. Il tasso dei positivi si colloca oggi allo 0,93% sul totale dei tamponi e al 2,5% in rapporto alle prime diagnosi. Nelle ultime 24 ore si registrano inoltre nove morti e 323 guariti. La buona notizia è l'alleggerimento della pressione sulla rete ospedaliera: nelle aree Covid risultano attualmente ricoverati 305 pazienti (-26 rispetto a ieri), di cui 73 in cura in terapia intensiva (tre in meno). Dall'inizio dell'emergenza sono 243.106 i contagi accertati, 231.515 le guarigioni e 6.805 i decessi.

Puglia

È in leggera risalita il tasso di positività in Puglia che passa dall'1,9% di ieri al 2,4% di oggi quando dei 5.684 test processati, 140 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi casi di contagio sono stati accertati in provincia di Bari in cui si contano 38 malati di covid in più. Seguono per nuovi positivi le province di Foggia e Taranto con 26 casi ciascuna, Brindisi con 22, Lecce con 18 e Bat con nove. Gli attualmente positivi sono 14.347 di cui 294 ospedalizzati (- 38 ricoverati rispetto a ieri).  Le vittime sono state sette di cui 5 registrate nella Bat e due in provincia di Lecce.

Emilia-Romagna

Continua il calo dei ricoverati (-15) e dei casi attivi (-515) in Emilia- Romagna. Sono 139 in più rispetto a ieri i nuovi contagi da Coronavirus, su 19.786 tamponi, 37 gli asintomatici.  La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 25 nuovi casi, più 4 dell'Imolese, Forlì-Cesena con 33 casi. I guariti sono 649 in più, mentre i malati attivi ora sono 8.704. Cinque i nuovi morti. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 61 (-2 rispetto a ieri), 321 quelli negli altri reparti Covid (-13).

Calabria

Nelle ultime 24 ore in Calabria sono 130 i nuovi contagi rilevati. Il bilancio dei deceduti registra tre nuove vittime e sale a 1.205 dal'inizio dell'emergenza sanitaria, mentre quello dei guariti cresce di 169. In calo tutte le altre curve: gli attualmente positivi scendono di 42, i ricoverati di 12 unità e le terapie intensive di 2. 

Piemonte

In Piemonte sono 126 nuovi casi di persone risultate positive (di cui 14 dopo test antigenico), pari allo 0,6% di 22.618 tamponi eseguiti, di cui 16.472 antigenici. Sono 4 i decessi, di cui nessun verificatosi oggi. I ricoverati in terapia intensiva sono 47 (-2 rispetto a ieri), mentre i pazienti nei reparti critici sono 351 (-16 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.478. 

Veneto

Restano bassi i contagi Covid in Veneto. Sono 77 i nuovi casi di positività riscontrati con i tamponi nelle ultime 24 ore e si registrano anche 3 decessi. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale così a 424.461, quello delle vittime a 11.599. Prosegue la discesa dei dati clinici, un trend in atto da molte settimane. Gli attuali positivi sono 6.068 (-117) e negli ospedali vi sono 404 ricoverati in area non critica (-48), e 57 (-1) nelle terapie intensive.

Basilicata

In Basilicata ieri sono stati processati 688 tamponi molecolari: 52, tutti di persone residenti in regione, sono risultati positivi. Nelle ultime 24 ore sono state registrate inoltre le guarigioni di 55 persone, anche in queso caso, tutte residenti in territorio lucano. 

Marche

Altra giornata senza vittime nelle Marche dove sono stati individuati 43 nuovi positivi al Coronavirus, il 3,4% rispetto ai 1.257 tamponi, molecolari e antigenici, processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Il rapporto positivi-test effettuati è identico a quello del giorno precedente, quando i contatti erano stati 46 su 1.367 tamponi. Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 103.344. I nuovi casi sono stati individuati 11 nella provincia di Macerata, 14 nella provincia di Ancona, 4 in quella di Pesaro-Urbino, 8 nel Fermano, 4 nel Piceno e 2 fuori regione.

Abruzzo

In Abruzzo rispetto a ieri si registrano 28 contagi rilevati dall'analisi di 2.239 tamponi molecolari e 1.480 test antigenici. Il tasso di positività del giorno è pari allo 0,7%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso e sale a 2.500. Gli attualmente positivi in regione sono 1532 (-120 rispetto a ieri): tra questi sono 76 i pazienti (-5 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale nei reparti ordinari, 4 (invariato rispetto a ieri con 0 nuovi ingressi) in terapia intensiva, mentre gli altri 1452 (-115 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.735 tamponi molecolari sono stati rilevati 19 nuovi contagi con una percentuale di positività dello 0,51%. Sono inoltre 1.734 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 4 casi di contagio (0,23%). Nella giornata odierna non si registrano decessi, i ricoveri nelle terapie intensive rimangono 3 mentre quelli negli altri reparti scendono a 17.

Sardegna

Curva dei contagi da Covid stabile in Sardegna. Nelle ultime 24 ore sono stati rilevati 21 nuovi casi (ieri 19) e due decessi (1.483 in tutto). In totale sono stati eseguiti 1.334.261 tamponi, con un incremento di 3.340 test. Il tasso di positività è dello 0,6%. Continuano a svuotarsi negli ospedali i posti letto Covid: sono infatti 83 (-4) le persone attualmente ricoverate in area medica, mentre è stabile il numero dei pazienti (5) in terapia intensiva, dove non si registrano nuovi ingressi. Le persone in isolamento domiciliare sono 11.985.

Liguria

Sono solo 10 i nuovi positivi al Covid in Liguria, emersi da 2776 tamponi molecolari e 1959 test antigenici. Il tasso di positività è pari a 0,21%: non era mai stato così basso dall'ottobre scorso. Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso e sale a 4.342 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Calano ancora gli ospedalizzati: sono 57 in area medica e 18 in terapia intensiva (erano 20). Scendono le persone in isolamento domiciliare: sono 419, 21 meno di ieri, mentre in sorveglianza attiva ce ne sono 815 erano 892.

Le altre regioni 

Sono 16 i contagi registrati nelle ultime 24 ore in Umbria. Nessun decesso e 10 nuovi positivi in Alto-Adige. In Valle d'Aosta 4 casi e zero vittime. Nessun morto anche in Trentino, dove si rilevano 24 positivi. Un solo nuovo contagio in Molise