Covid, i dati del bollettino del 16 maggio in Italia
Covid, i dati del bollettino del 16 maggio in Italia

Roma, 16 maggio 2021 - Notizie confortanti dal  bollettino di oggi del ministero della Salute sull'andamento del Coronavirus in Italia: come non accadeva da troppo tempo, i morti per il maledetto virus vanno sotto quota 100. Si contano infatti 93 morti e 5.753 nuovi casi. Si tratta di un calo notevole anche rispetto ai dati di contagi e morti Covid ieri, che erano già in discesa rispetto al giorno precedente (i decessi non erano così bassi dal 22 ottobre scorso). Oggi conseguentemente diminuiscono anche le terapie intensive (-26) e i ricoveri (-359) mentre cresce, anche se di poco, il tasso di positività, che è al 2,8% (+0,6%).

E buone notizie arrivano anche  dal primo report dell'Iss sui vaccini, da cui risulta che mortalità e ricoveri crollano già dopo la prima dose. Preoccupa però che manchino ancora all'appello oltre due milioni di ultrasettantenni e anche numerosi ottantenni. Nonostante ciò è ottimista il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri: "Il peggio dovrebbe essere alle nostre spalle - dice a Domenica in - Ci potrebbe essere però un aumento dei contagi fra i giovani, in particolare sotto i 16 per i quali la vaccinazione ancora non è prevista". Ma "le terapia intensive si stanno svuotando e da domenica scorsa abbiamo due milioni in più di italiani che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e un milione in più che ha completato il ciclo vaccinale".

Vaccini: dopo quanto la prima dose protegge da sintomi gravi

Al via i vaccini in azienda: chi può farli per primo

Sommario

Ed è invece attesa per domani la cabina di regia su coprifuoco e riaperture. Il centrodestra vorrebbe abolire definitivamente il primo, mentre il premier Mario Draghi sembra più orientato a farlo slittare di un'ora, dalle 22 alle 23. E sempre per questo lunedì è fissata la riunione dei tecnici che dovrà decidere i nuovi indicatori per definire le fasce di colore delle regioni. Secondo le ultime notizie, i i parametri dovrebbero passare da 21 a 10-12. Resterà tra gli indicatori del rischio l'Rt calcolato sui casi sintomatici, ma non rappresenterà più un automatismo che fa scattare il cambio di colore, come avvenuto finora. 

Long Covid: sintomi e quanto dura. Cosa c'è da sapere

Fuori dai confini italiani, infine, resta allarmente la situazione in India, dove Nelle ultime 24 ore si sono registrati 311.170 nuovi contagi e più di 4mila morti.

Il bollettino Covid del 16 maggio

Le regioni / Toscana

La Toscana registra 506 casi in più rispetto a ieri (485 confermati con tampone molecolare e 21 da test rapido antigenico). L'età media dei nuovi positivi è 40 anni. Il totale sale così a 236.769. Gli attualmente positivi sono oggi 14.271, -1,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.017 (47 in meno rispetto a ieri), di cui 175 in terapia intensiva (5 in meno).  Si registrano 8 nuovi decessi: 5 uomini e 3 donne con un'età media di 77,8 anni. Il totale delle vittime leagate al Covid tocca quota 6.526.  Le persone complessivamente guarite sono 215.972 (758 in più rispetto a ieri, più 0,4%):

Lombardia

Sono 796 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia a fronte di 32.385 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 18 i decessi (ieri 22), che portano il numero delle vittime complessive a 33.347. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 2.053 di cui 382 in Terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 36.079 soggetti.

Veneto

Ancora in calo la curva del contagio in Veneto, che registra 277 nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore e 2 decessi, per un totale di 420.178 infetti dall'inizio dell'epidemia e 11.485 vittime, tra ospedali e case di riposo. Lo riferisce il bollettino della Regione. Trend positivo anche per i dati ospedalieri : nelle aree non critiche sono ricoverati 872 pazienti Covid (-15) e 120 (-1) nelle terapie intensive. Le persone attualmente positive in isolamento sono 15.616 (-278).

Emilia Romagna

Si contano 452 nuovi casi in Emilia Romagna su un totale di 14.163 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, con una percentuale del 3,1%. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 37,3 anni.  Purtroppo, si registrano 7 nuovi decessi: 3 a Bologna (due donne, di 79 e 87 anni e un uomoi di 62 anni), 1 a Parma (una donna di 66 anni); 1 a Modena (un uomo di 90 anni); 1 a Piacenza (una donna di 51 anni); 1 a Rimini (una donna di 85 anni). 

Marche

Sono 215 i positivi rilevati nelle Marche tra le 1.852 nuove diagnosi, pari all'11,6%: 76 in provincia di Pesaro Urbino, 42 in provincia di Ascoli Piceno, 41 in provincia di Ancona, 40 in provincia di Macerata, 6 in provincia di Fermo e 10 fuori regione. "Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.501 tamponi: 1.852 nel percorso nuove diagnosi (di cui 338 nello screening con percorso Antigenico) e 1.649 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'11,6%)".

Lazio

 Sono 577 i nuovi contagi (-44 rispetto a ieri) nel Lazio, su oltre 11mila tamponi e più di 12mila antigenici. Sono 14 i decessi (+9) ma zero morti nelle province. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,1%, ma contando gli antigenici la percentuale scende al 2,4%.  In riduzione il numero dei ricoverati pari a 1.548 (-43). Le terapie intensive sono 236 (+3). "Continua la frenata - esulta l'assessore Alessio D'Amato - il numero dei casi positivi è il più basso da 7 mesi. I casi a Roma città sono a quota 322. Si registrano 0 decessi nelle province del Lazio nelle ultime 24 ore".

D'Amato ha anche annunciato l'intenzione di organizzare entro il 2 giugno un open day per i vaccini ai maturandi, idea che il presidente dei presidi laziali Mario Rusconi accoglie con entusiasmo: "Lo chiediamo da mesi".

Piemonte

Oggi 403 persone sono risultate positive al Covid in Piemonte, pari al 3,4% di 11.708 tamponi eseguiti. Si contano anche 5  decessi di persone positive al test, ma nessuno si è verificato oggi (il dato comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Basilicata

In Basilicata sono 93 i nuovi casi (89 sono residenti), su un totale di 1.185 tamponi molecolari. Si registrano poi 2 decessi. Le persone guarite o negativizzate sono 190. I lucani attualmente positivi sono 4.969 (-103), di cui 4.853 in isolamento domiciliare. Sono 19.525 le persone residenti in regione guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 543 quelle decedute. I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 116 (-3): 

Puglia

In Puglia, sono stati registrati 404 casi positivi nelle 24 ore. Si contano altri 8 decessi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 246.349 così suddivisi: 93.451 nella Provincia di Bari; 24.582 nella Provincia di Bat; 18.733 nella Provincia di Brindisi; 44.194 nella Provincia di Foggia; 25.649 nella Provincia di Lecce; 38.576 nella Provincia di Taranto; 787 attribuiti a residenti fuori regione; 377 provincia di residenza non nota.

Campania

Si contano 919 nuovi positivi (di cui 666 asintomatici e 253 sintomatici) e 11 morti. I tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore sono 15.653, mentre i tamponi antigenici del giorno sono 5.071.

Calabria

In Calabria si contano 224 contagi in più rispetto a ieri, registrati anche 7 decessi. Si registra una consistente riduzione del numero complessivo dei ricoveri per Covid 19, passati nelle ultime 24 ore da 405 a 382 (-23).Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi attivi sono così distribuiti: Cosenza 7.460, Catanzaro 1.822, Crotone 786, Vibo Valentia 352, Reggio Calabria 1.912.

Le altre regioni

In Umbria si registrano 59 nuovi positivi e 82 guariti. In Alto Adige sono 51 i nuovi casi di Covid-19 su 3.330 tamponi processati, mentre per il quinto giorno consecutivo non si registrano vittime (nella provincia di Bolzano il numero totale delle vittime è pari a 1.168). In Sardegna si contano 33 nuovi casi e nessun decesso. Nessun morto per Covid anche in Umbria: i nuovi positivi sono stati 59 e 82 i guariti.  In Valle d'Aosta oggi si contano 20 nuovi positivi e nessuna vittima.  In Alto Adige sono 51 i nuovi casi e per il quinto giorno consecutivo non si registrano decessi. In Molise 15 nuovi positivi, mentre si conta un decesso. In Trentino altri 2 decessi e 83 nuovi casi, tra cui 33 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare: 3 hanno tra 0-2 anni, 3 tra 3-5 anni, 8 tra 6-10 anni, 10 tra 11-13 anni e 9 tra 14-19 anni. Nessun decesso in Friuli Venezia Giulia (per la prima volta dal 17 ottobre) e 33 nuovi positivi.