Hamilton, Bottas e Vettel (Ansa)
Hamilton, Bottas e Vettel (Ansa)

Montmelò (Barcellona), 11 maggio 2019 - Dominio assoluto delle Mercedes nel Gp di Spagna, a Montmelò, quinta tappa del mondiale di Formula 1: il leader della classifica piloti, Valtteri Bottas, centra l'obbiettivo della terza pole position consecutiva (dopo quelle raggiunte in Cina e Azerbaijan) stabilendo anche il nuovo record del tracciato, con il cronometro fermo a 1'15"406. E' il primo pilota nella storia del circuito a scendere sotto il muro di 1'16", da quando, nel 2007, è stato introdotta la nuova curva a chicane nella parte finale della pista. Segue il compagno di squadra Lewis Hamilton, anche lui molto veloce (aveva stabilito per primo il nuovo record, poi riaggiornato due volte da Bottas), ma indietro con un +0.634. Seguono Sebastian Vettel (+0.866) e Max Verstappen della Bed Bull (+0.951). Quinto l'altro ferrarista, Charles Leclerc (+0.951).

Segui qui il Gran Premio di Spagna 2019

La griglia di partenza 

La griglia completa di partenza del Gran Premio di Spagna, quinto appuntamento del Mondiale di Formula 

1. Valtteri Bottas (FIN/Mercedes)
2. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes) 
3. Sebastian Vettel (GER/Ferrari)
4. Max Verstappen (OLA/Red Bull-Honda)
5. Charles Leclerc (MON/Ferrari)
6. Pierre Gasly (FRA/Red Bull-Honda)
7. Romain Grosjean (FRA/Haas-Ferrari) 
8. Kevin Magnussen (DAN/Haas-Ferrari)
9. Daniil Kvyat (RUS/Toro Rosso-Honda)
10. Lando Norris (GBR/McLaren-Renault)
11. Alexander Albon (THA/Toro Rosso-Honda)
12. Carlos Sainz Jr (SPA/McLaren-Renault)
13. Daniel Ricciardo (AUS/Renault) *
14. Kimi Raikkonen (FIN/Alfa Romeo Racing-Ferrari)
15. Sergio Pérez (MEX/Racing Point-Mercedes)
16. Nico Hulkenberg (GER/Renault)
17. Lance Stroll (CAN/Racing Point-Mercedes)
18. Antonio Giovinazzi (ITA/Alfa Romeo Racing-Ferrari)
19. Robert Kubica (POL/Williams-Mercedes)
20. George Russell (GBR/Williams-Mercedes) **

* penalizzato di tre posizioni per un incidente con Daniil Kvyat nel Gp dell'Azerbaigian. 
** penalizzato di cinque posizioni per la sostituzione del cambio. 
 


F1 Gp Spagna 2019, orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

F1 Gp Spagna 2019, rivivi le qualifiche

Classifiche di F1 

Classifica piloti

Classifica costruttori

Calendario - Risultati

Formula 1, Motogp, calcio, basket e volley: tutti i risultati di sport


GLI HIGHLIGHTS

Q3 - Giusto il tempo di far partire il terzo turno di qualifiche e Valtteri Bottas fissa ancora una volta un nuovo record ('sbriciolando' quello stabilito nelle Q2), questa volta fermando il cronometro a 1'15"406.


Q2 - Bottas chiude in testa il secondo turno di qualifiche, davanti a Hamilton, Vettel e Leclerc. Le Mercedes continuano a dominare.
 

 


Q2 - Record su record a Montmelò, con un nuovo giro più veloce nella storia del circuito. A 'spaccare' il cronometro è Valtteri Bottas (1'15"924), pochi secondi dopo il nuovo record fissato (e subito battuto) dal compagno di squadra Lewis Hamilton. Il finlandese è l'unico pilota nella storia del Gp della Catalogna ad essere sceso sotto il muro di 1'16" (da quando è stata introdotta l'ultima curva a 'chicane', nel 2017).

Q2 - Focus sul tracciato con l'analisi delle prestazioni migliori settore per settore di Vettel, Hamilton e Bottas.
 

Q1 - Il pilota della Renault Nicolas Hulkenberg protagonista di uno spiacevole episodio ai primi giri, con l'alettone anteriore rimasto incastrato sotto lo pneumatico anteriore sinistro.


Q1 - Miglior tempo di Bottas, che parte subito fortissimo e continua a bramare la terza pole di fila. Questi gli eliminati del primo turno di qualifiche: Hulkenberg (Renault), Stroll (Racing Point), Giovinazzi (Alfa Romeo), Russel (Williams) e Kubica (Williams).

Profondo rosso, il blog di Leo Turrini

BOTTAS - "Nel Q3 le sensazioni erano in continuo miglioramento, mi sono divertito tantissimo e mi godo questa scossa di adrenalina che mi ha dato il mio giro. Il secondo tentativo è stato più difficile, ho avuto un po' di pattinamento ma andava già bene il primo...". Valtteri Bottas esulta dopo aver conquistato la pole position del Gp di Spagna. "Iniziare la stagione in questo modo è fantastico, mi sento sempre meglio in macchina e non vedo l'ora ci sia la gara di domani".

VETTEL - "Il terzo settore per noi è più che un tallone d'Achille. Il bilanciamento è azzeccato, forse abbiamo un pò più di sottosterzo rispetto alle Mercedes, ma soprattutto quel che ci manca su quel tipo di curve è al momento il grip". Così Sebastian Vettel prova a spiegare il distacco in qualifica della sua Ferrari dal pole-man Valtteri Bottas, oltre otto decimi, accumulato quasi tutto nella terza parte del circuito di Barcellona. "Ovviamente non sono contento, ma la macchina non dà brutte sensazioni. Nel primo settore abbiamo messo giù tutto il potenziale, ma evidentemente non siamo abbastanza veloci".

TERZE LIBERE - Dopo il dominio nelle due sessioni di prove libere di ieri, Valtteri Bottas non ha cominciato al meglio la giornata delle qualifiche, uscendo di pista al quinto giro delle libere 3: per lui solo il terzo posto in mattinata. Le prove sono anche state sospese per qualche minuto a causa della 'bandiera rossa' sventolata dopo le difficoltà. Davanti a lui il compagno di squadra Lewis Hamilton, che ha fermato il crono a 1'16"568. Secondo il ferrarista Charles Leclerc (+0.531), davanti appunto a Bottas (+.0555) e all'altra Rossa di Sebastian Vettel (+0.64): il tedesco è stato anche protagonista di un testacoda, fortunatamente senza conseguenze.