Bottas e Hamilton e Vettel fanno la doccia a Marcus Dudley, ingegnere Mercedes (Ansa)
Bottas e Hamilton e Vettel fanno la doccia a Marcus Dudley, ingegnere Mercedes (Ansa)

Shanghai, 14 aprile 2019 - Le Mercedes centrano la terza doppietta consecutiva nel Gp di Cina 2019 di Formula 1, il numero 1.000 nella storia del Circus. Sul circuito di Shanghai le Frecce d'argento partono in prima fila (Rivivi qui la gara live), con Lewis Hamilton che passa subito il compagno, partito in pole, e non molla più la vetta della gara. Valtteri Bottas si piazza dietro a Lewis, da buon gregario. Ferrari sempre a inseguire: alla fine Sebastian Vettel è terzo e Charles Leclerc quinto. Tra i due ferraristi s'inserisce il bravo Max Verstappen con la sua Red Bull. 

HAMILTON - "Questa è una doppietta speciale nel GP numero 1000. Abbiamo eseguito una gara perfetta e dovremo continuare così perchè siamo solamente al terzo GP stagionale". Lewis Hamilton è soddisfatto del successo in Cina. "Non è stato il weekend più lineare per me. Non sapevamo quali sarebbero state le gerarchie con le Ferrari ma il team ha fatto un lavoro grandioso. Il sorpasso su Bottas? Ho fatto bene la partenza, il resto è stata storia. Sono molto entusiasta e ringrazio tutti, la mia famiglia, la squadra e questo pubblico fantastico".

BOTTAS - Invece il compagno di team finlandese ha qualche rammarico: "Ho perso la gara in partenza, la macchina andava bene e il passo era simile. E' un peccato, in partenza ho avuto un po' di pattinamento". Bottas non nasconde la delusione per il secondo posto. "Sono i piccoli dettagli a far la differenza ma siamo ancora a inizio stagione, finora è andata bene. Sono felice per il team, abbiamo fatto tre doppiette. Non poteva andare meglio. Il sorpasso di Hamilton in testa? Non è un bel momento, però sono sicuro di poter tornare in vetta". 

VETTEL - Seb Vettel commenta il terzo posto: "Sono contento sul podio ma la gara è stata dura fin dalla partenza, le Mercedes erano troppo veloci. Abbiamo portato a casa un buon risultato, ma non certo grandioso. Dobbiamo davvero lavorare tanto a casa". Il tedesco della Ferrari continua: "Il duello con Verstappen è stato divertente ma il mio obiettivo era stare dietro alle Mercedes. Peccato che Leclerc non sia riuscito a prendere il quarto posto".

LECLERC - Il meno soddisfatto dal Gp di Cina è Leclerc: "In quel momento sicuramente in macchina ero in frustrazione, ancora di più quando Seb mi ha sorpassato e non andava via e io ho danneggiato abbastanza le gomme dietro a lui. Però c'è sicuramente una spiegazione dietro, lo capisco". Charles getta acqua sul fuoco riguardo all'ordine del box Ferrari di lasciare strada libera a Sebastian Vettel. "Qualche volta le gare non vanno bene, oggi non è andata per me però farò di tutto affinché la prossima possa essere la mia", taglia corto il monegasco.
Incalzato spiega:  "Se mi sono sentito sacrificato? Sacrificato no, non andrei fino a questo punto. Siamo una squadra, oggi abbiamo provato a fare il lavoro migliore per tutto il team, non è andata bene per me purtroppo, però ci abbiamo provato. Non ho ancora parlato con gli ingegneri, però immagino che sono rimasto per così tanto tempo con le stesse gomme per provare a frenare un po' le Mercedes e aiutare Vettel, ovviamente sarebbe stato positivo se l'avesse fatto e saremmo contenti. Non è andata bene purtroppo, sicuramente non era la gara per me, però alla prossima spero di andare meglio in qualifica per fare diventare mia la gara".  

BINOTTO - Mattia Binotto spiega perché degli ordini di scuderia a Charles: "Certo la gara di Leclerc è stata un po' compromessa, ma noi cercavamo di dare spazio a Seb per vedere se riusciva a tenere il ritmo delle Mercedes. Penso che sia stata la scelta giusta. Per Vettel un terzo posto può far bene ma probabilmente serve altro...".  Il team principal della Ferrari continua: "Le situazioni cambiano ad ogni gara oggi non ne usciamo con troppa delusione, ma più con la voglia di capire cosa non ha funzionato e di migliorare. Le Mercedes sono state molto veloci e nel complesso decisamente superiori in tutto il fine settimana. Con le gomme dure andavamo meglio, è stata più critica la situazione con le medie".
 

LE PAGELLE  di Leo Turrini
 

ORDINA D'ARRIVO

Questo l'ordine di arrivo a Shanghai:  

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes in 1h32'06"350 alla media di 198.727 km/h  
2. Valtteri Bottas (Fin) Mercedes a 06"522 
3. Sebastian Vettel (Ger) Ferrari a 13"744 
4. Max Verstappen (Ned) Red Bull a 27"627 
5. Charles Leclerc (Mon) Ferrari a 31"276 
6. Pierre Gasly (Fra) Red Bull a 89"307 
7. Daniel Ricciardo (Aus) Renault a 1 giro 
8. Sergio Perez (Mex) Racing Point a 1 giro 
9. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo a 1 giro 
10. Alexander Albon (Tha) Toro Rosso a 1 giro.
11. Romain Grosjean (Fra) Haas a 1 giro 
12. Lance Stroll (Can) Racing Point a 1 giro 
13. Kevin Magnussen (Den) Haas a 1 giro 
14. Carlos Sainz (Esp) McLaren a 1 giro 
15. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo a 1 giro 
16. George Russell (Gbr) Williams a 2 giri 
17. Robert Kubica (Pol) Williams a 2 giri  Giro più veloce: Gasly (55°) in 1'34"742 alla media di 207.126 km/h.

Questa la classifica del Mondiale piloti:

1. Lewis Hamilton (Gbr) 68 punti 
2. Valtteri Bottas (Fin) 62 
3. Max Verstappen (Ned) 39 
4. Sebastian Vettel (Ger) 37 
5. Charles Leclerc (Mon) 36 
6. Pierre Gasly (Fra) 13 
7. Kimi Raikkonen (Fin) 12 
8. Lando Norris (Gbr) 8 
9. Kevin Magnussen (Den) 8 
10. Nico Hulkenberg (Ger) 6 
11. Daniel Ricciardo (Ger) 6 
12. Sergio Perez (Mex) 5 
13. Alexander Albon (Tha) 3 
14. Lance Stroll (Can) 2 
15. Daniil Kvyat (Rus) 1.

Classifica mondiale costruttori:

1. Mercedes 130 punti
2. Ferrari 73 
3. Red Bull 52
4. Renault 12
5. Alfa Romeo Racing 12 
6. Haas 8 
7. McLaren 8 
8. Racing Point 7 
9. Toro Rosso 4 
10. Williams 0. 

MOMENTI CLOU

Gp di Cina: vince Hamilton

Ultimo giro

- Giro 55 - Hamilton, Bottas, Vettel, Verstappen, Leclerc, Gasly, Ricciardo, Perez, Raikkonen, Albion, Gosjean, Magnussen

- Giro 54 - Le Mercedes si avviano alla vittoria, sarebbe la terza doppietta consecutiva delle Frecce d'argento. Sosta ai box per Galsy, Red Bull

- Giro 47 - Le scelte Ferrari forse hanno penalizzato Leclerc

- Giro 43 - Leclerc rientra ai box per cambio gomme. Anche lui monta le gialle. Ora è quinto dietro a Verstappen. Ritiro Kvyat, Toro Rosso.

- Giro 39 - Bottas passa Leclerc. Con 1'34"836 Vettel segna il giro veloce

- Giro 37 - Situazione dopo cambi gomme (gialle): Hamilton, Leclerc, Bottas, Vettel, Verstappen. Il monegasco non si è fermato la seconda volta per le gomme, e mantiene le bianche: strategia Ferrari? 

- Box anche Hamilton, Bottas e Gosjeasn 

- Giro 36 - Vettel ai box per montare la gomma gialla, rientra dietro a Leclerc. Verstappen è dietro, quinto

- Giro 35 - Verstappen, altro cambio gomme

- Giro 34 - Hamilton a più 5 secondi su Bottas

- Giro 28 - Hamilton gestisce il vantaggio.

- Giro 24 - Situazione: Hamilton, Bottas, Vettel, Verstappen, Leclerc

- Giro 23 - Leclerc ai box, come Hamilton

- Giro 22 - Bottas ai box, rientra davanti a Vettel e dietro a Leclerc

- Giro 20 - Verstappen attacca Vettel, è battaglia. La Red Bull azzarda un sorpasso all'interno in curva, Seb risponde con un contro sorpasso incrociando in uscita, e tiene la posizione.

- Giro 19 - Vettel ai box per cambio gomme, Seb rientra davanti a Verstappen. Leclerc terzo

- Giro 18 - Verstappen ai box per cambio gomme. Ritiro Hulkenberg.

-Giro 15 - Leclerc dietro a Vettel chiede ai box cosa fare. Strategia Ferrari, di far passare Vettel, non ha dato risultati.

- Giro 14 - Vettel lungo in curva, ma conserva il terzo posto. Ferrari staccate di una decina secondi dalla vetta.

- Giro 12 - Hamilton intanto se ne va

- Giro 11 - Vettel passa Leclerc, pressione dai box: il tedesco era più veloce

- Giro 9 - Giovinazzi ai box per montare gomme gialle

- Giro 8 - Penalità per Kvyat, passaggio ai box, drive-through, per il pilota Toro Rosso.

- Giro 3 - Vettel sembra essere più veloce del compagno e si fa sotto

- Giro 2 - Hamilton, Bottas, Leclerc, Vettel, Verstappen

- Giro 1 di 56, subito safety car

- Contatto per la McLaren di Norris e Kvjat, Toro Rosso.

- Partiti, prima curva Mercedes davanti alle Ferrari. Hamilton passa Bottas al via. Leclerc davati a Vettel

- Meteo e pista

Warm up

GP NUMERO MILLE

 

Orari tv (diretta Sky e differita Tv8)

Rivivi la diretta della gara

Tutti i risultati di sport