Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
22 lug 2021

Roma, un gesto di Zaniolo manda su tutte le furie Mourinho

Il centrocampista litiga con un avversario durante il test con la Triestina: il portoghese osserva e non approva

22 lug 2021
giusy anna maria d'alessio
Sport
Nicolò Zaniolo (Ansa)
Nicolò Zaniolo (Ansa)
Nicolò Zaniolo (Ansa)
Nicolò Zaniolo (Ansa)

Roma, 22 luglio 2021 - Buona la prima, ma non per Nicolò Zaniolo: l'uscita d'esordio della Roma di José Mourinho, impegnata in amichevole sul campo della Triestina, è finita con un successo firmato dall'astro nascente Nicola Zalewski. Se il talentino italo-polacco si è preso i meritati elogi, lo stesso non si può dire del centrocampista di scuola Inter, protagonista di un gesto che al tecnico portoghese non è andato proprio giù.

La ricostruzione

Tutto è cominciato con la scarsa simpatia reciproca - per usare un eufemismo - nata tra Zaniolo e Walter Lopez, terzino mancino della squadra di casa. Dopo qualche leggera (e tutto sommato lecita) scaramuccia, l'affare si è ingrossato diventando un accenno di rissa prontamente sedato da Lorenzo Pellegrini, al rientro dopo l'infortunio che di fatto gli è costato la convocazione a Euro 2020. Lodevole il comportamento del classe '96: da vero capitano della Roma. Riprovevole quello di Zaniolo, che infatti a un cultore della compattezza del gruppo come Mourinho non è andato proprio giù. Insomma, quella in corso non sembra essere l'estate fortunata per il talento giallorosso, già finito nell'occhio del ciclone per vicende personali legate al mondo del gossip: se a ciò si somma la furia dello Special One, allora c'è davvero bisogno di tornare sui binari giusti.

Leggi anche - Roma, ufficiale il prestito di Kluivert al Nizza

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?