Lorenzo Pellegrini in azione con l'Italia
Lorenzo Pellegrini in azione con l'Italia

Ancora brutte notizie per l'Italia del ct Mancini sul fronte degli infortuni, dopo il forfait di Stefano Sensi e le precarie condizioni di Marco Verratti. Alla vigilia del debutto europeo contro la Turchia si è fermato anche Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista della Roma, durante l'allenamento di ieri, ha accusato un problema muscolare. Il giocatore ha lasciato il ritiro azzurro all'hotel Parco dei Principi di Roma, dove la nazionale è arrivata in mattinata in vista del match d'esordio nell'Europeo contro la Turchia in programma domani all'Olimpico. Pellegrini ha riportato un problema al flessore costringendo il ct Roberto Mancini a sostituirlo con Gaetano Castrovilli. Il giocatore, visibilmente amareggiato, ha lasciato l'albergo a bordo di un van scuro. Per Pellegrini si tratta di una ricaduta dell'infortunio (lesione di primo grado al flessore della gamba sinistra) rimediato nel derby dello scorso 15 maggio contro la Lazio.

"Purtroppo questo maledetto problema alla coscia non mi permetterà di giocare l'Europeo. L'amarezza in questo momento è molta, ma è proprio ora che bisogna stringersi ancora di più e fare il tifo per questo gruppo fantastico di uomini veri che di sicuro darà l'anima ogni partita dall'inizio alla fine. Io ci credo. Forza ragazzi, Forza Italia. Tutti insieme" ha scritto Pellegrini su Instagram. Oggi è intanto l'ultimo giorno utile per fare cambi, in caso di infortuni gravi o positività al Covid, nella lista definitiva da consegnare alla Uefa per Euro 2020. La Figc ha già chiesto alla federazione europea la possibilità di effettuare la sostituzione, anche se per il momento il talento della Roma resterà nel gruppo della Nazionale che si trasferirà in mattinata nella capitale.