La gioia dei giocatori dell'Inter dopo il 5-1 alla Sampdoria (Alive)
La gioia dei giocatori dell'Inter dopo il 5-1 alla Sampdoria (Alive)

Roma, 8 maggio 2021 - L'Inter festeggia lo scudetto a San Siro strapazzando (5-1) la Sampdoria. Il pokerissimo della squadra di Conte è uno dei quattro risultati degli anticipi del sabato della 35esima giornata di Serie A. Nella corsa Champions spiccano due risultati: non solo il netto successo (1-4) del Napoli a Spezia, ma anche il ko della Lazio (2-0) a Firenze contro la Fiorentina. Parità (1-1) invece fra Bologna e Udinese

Nei match delle 15 il Napoli ha vinto facile, e si ritrova momentaneamente al secondo posto in classfica. Spezia travolto 1-4 con la doppietta di Osimhen e i sigilli di Zielinski e Lozano. Inutile la rete bianconera di Piccoli. Un pareggio 1-1 alla Dacia Arena e Udinese e Bologna salgono entrambe a quota 40 punti: se mai ci fossero stati chiusa definitivamente la questione salvezza. A De Paul ha risposto Orsolini su rigore.

Alle 18 l'Inter ha festeggiato lo scudetto a San Siro con una manita alla Samp. Conte si gode la 26esima vittoria in campionato. Dopo la festa del popolo nerazzurro fuori dallo stadio, in campo piovono gol alla Sampdoria: 5-1. Nel primo tempo risultato già deciso grazie ai gol di Gagliardini e alla doppietta di Sanchez, inframmezzata dal gol blucerchiato di Keita. Nella ripresa a segno Pinamonti Lautaro su rigore.

In serata la Fiorentina fa l'impresa: la doppietta di Vlahovic (21 gol in campionato) permette di stendere la Lazio e avvicinare la salvezza. Per la squadra di Inzaghi un brutto stop nella corsa al quarto posto.

Serie A, risultati e classifica

Fiorentina-Lazio 2-0, rivivi la diretta

Tabellino

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Venuti, Castrovilli (46' st Martinez Quarta), Pulgar, Bonaventura (28' st Amrabat), Biraghi; Ribery (40' st Kouame), Vlahovic. In panchina: Terracciano, Rosati, Malcuit, Barreca, Maxi Oliveira, Eysseric, Callejon, Kokorin, Montiel. Allenatore: Iachini.

Lazio (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu (30' st Muriqi); Lazzari (18' st Luiz Felipe), Milinkovic-Savic, Leiva (19' st Cataldi), Luis Alberto (31' st Akpa Akpro), Lulic (18' st Pereira); Correa, Immobile. In panchina: Alia, Strakosha, Musacchio, Patric, Parolo. Allenatore: Inzaghi.

Arbitro: Maresca di Napoli.

Reti: 32' pt e 44' st Vlahovic.

Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Espulso al 50'st Pereira per doppia ammonizione. Ammoniti: Venuti, Acerbi, Vlahovic, Pezzella, Leiva, Radu, Luiz Felipe, Iachini, Cataldi, Caceres, Akpa Akpro. Angoli: 7-5 per la Lazio. Recupero: 0'; 7'.

Live

Inter-Sampdoria 5-1, rivivi la diretta

Tabellino

Inter (3-5-2): Handanovic (1' st Radu), D'Ambrosio, Ranocchia, Bastoni, Hakimi, Vecino, Eriksen (11' st Brozovic), Gagliardini (16' st Barella), Young, Sanchez (11' st Pinamonti), Lautaro (28' st Sensi). In panchina: Padelli, De Vrij, Lukaku, Perisic, Darmian, Skriniar. Allenatore: Conte. 

Sampdoria (4-4-1-1): Audero, Bereszynski, Tonelli (1' st Yoshida), Colley, Augello, Candreva, Thorsby (1' st Ekdal), Adrien Silva, Jankto (1' st Damsgaard), Ramirez (1' st Verre), Keita (28' st Quagliarella). In panchina: Letica, Torregrossa, Askildsen, Regini, Gabbiadini, Ferrari, Leris. Allenatore: Ranieri. 

Arbitro: Ayroldi di Molfetta. 

Reti: 4' pt Gagliardini, 26' Sanchez, 35' Keita, 36' Sanchez, 16' st Pinamonti, 25' st Lautaro (rig.).

Note: angoli: 8 a 2 per la Sampdoria. Recupero: 0' e 0'. Ammoniti: Tonelli, Silva per gioco falloso. 

Spezia-Napoli 1-4, rivivi la diretta

Tabellino

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Ismajli, Chabot, Marchizza; Estevez (33' st Acampora), Ricci, Maggiore; Verde (1' st Piccoli), Agudelo (33' st Saponara), Gyasi (23' st Farias). In panchina: Zoet, Galabinov, Agoume, Terzi, Bastoni, Ferrer, Pobega, Erlic. Allenatore: Italiano. 

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj (24' st Mario Rui); Fabian Ruiz, Demme; Politano (31' st Lozano), Zielinski (24' st Mertens 31' st Elmas), Insigne; Osimhen 8 (38' st Petagna). In panchina: Contini, Ospina, Zedadka, Bakayoko, Costanzo, D'Agostino, Labriola. Allenatore: Gattuso. 

Arbitro: Irrati di Pistoia. 

Reti: 15' pt Zielinski, 23' pt Osimhen, 44' pt Osimhen, 19' st Piccoli, 34' st Lozano.

Note: giornata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Hysaj, Ricci, Estevez, Vignali, Osimhen. Angoli: 2-1 per il Napoli. Recupero: 2' pt; 4' st.
 

Udinese-Bologna 1-1, rivivi la diretta

Tabellino

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao (42' pt De Maio), Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Walace, Arslan (39' st Forestieri), Stryger Larsen; Pereyra; Okaka. In panchina: Gasparini, Scuffet, Samir, Ouwejan, Makengo, Micin, Llorente, Palumbo, Zeegelaar. Allenatore: Gotti.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro (34' st De Silvestri), Dijks (34' st Juwara); Soriano, Schouten (16' st Svangerg); Skov Olsen (16' st Orsolini), Vignato, Barrow (16' st Sansone); Palacio. In panchina: Da Costa, Ravaglia, Mbaye, Poli, Baldursson, Antov, Faragó. Allenatore: Mihajlovic. 

Arbitro: Santoro di Messina. 

Reti: 23' pt De Paul, 36' st Orsolini (rig.).

Note: pomeriggio caldo, campo in buone condizioni. Ammoniti: Schouten, Walace. Angoli: 5-10. Recupero: 1'; 3'.