Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 apr 2022

Atalanta-Napoli: probabili formazioni e dove vederla in tv

Azzurri in piena emergenza: davanti, in luogo dello squalificato Osimhen, toccherà a Mertens

2 apr 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)

Napoli, 2 aprile 2022 - La sosta del campionato è servita per godersi l'attuale secondo posto in classifica e per sognare ad occhi aperti la scalata fino alla vetta: adesso la palla ritorna al campo e in particolare al Gewiss Stadium, dove domenica 3 aprile alle 15 si affronteranno Atalanta e Napoli in un match che si preannuncia non per cuori deboli.

 

Le probabili formazioni

 Atalanta (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Freuler, Zappacosta; Koopmeiners; Malinovskyi, Boga. Allenatore: Gasperini

Napoli (4-3-3): Ospina; Zanoli, Koulibaly, J. Jesus, M. Rui; Anguissa, Lobotka, F. Ruiz; Politano, Mertens, Insigne. Allenatore: Spalletti

 

Orario e dove vederla in tv

Atalanta-Napoli (fischio d'inizio alle 15) sarà trasmessa in esclusiva da DAZN, la cui app è disponibile anche sui dispositivi TIMvision Box, Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast, PlayStation 4/5 e Xbox (One, One S, One X, Series X e Series S).

 

 

Qui Napoli

 Fuori Osimhen e Rrahmani per squalifica e Di Lorenzo, Meret, Petagna e Ounas per infortunio: eppure Luciano Spalletti non vuol sentire parlare di emergenza per non offrire alibi alla squadra alla vigilia di un appuntamento cruciale in ottica scudetto e anche per dare fiducia alle cosiddette seconde linee. Su tutte Zanoli, che si ritroverà a sostituire Di Lorenzo, titolarissimo per eccellenza della corsia destra: poche invece le chance di spuntarla per Malcuit, mentre a sinistra toccherà al solito Mario Rui. In luogo di Rrahmani agirà invece Koulibaly, affiancato da Juan Jesus, che occuperà la casella di solito appannaggio del senegalese. L'altro dubbio di giornata alberga in mediana, dove sono in ballottaggio Fabian Ruiz e Zielinski: il primo è in vantaggio e dovrebbe completare un reparto composto da Anguissa e Lobotka. Pochi dubbi (e ancor meno scelte) in attacco, dove tornerà il trio dei 'piccoletti': Politano e Insigne a supporto di Mertens, a caccia di reti pesanti per lo scudetto (e per il rinnovo).

Qui Atalanta

 

 

Zapata vede finalmente lo striscione della conclusione del lungo calvario, ma non c'è alcuna chance di sfidare i propri ex: in attacco toccherà a Boga e Malinovskyi, assistiti da Koopmeiners e con tante frecce da scoccare a gare in corso (su tutte Cissé, l'eroe di Bologna e i già noti Muriel e Pessina). A centrocampo toccherà ad Hateboer (insidiato da Pezzella), De Roon, Freuler e Zappacosta, mentre in difesa, a protezione di Musso e con Toloi ancora fuori, ci saranno Djimsiti, Demiral e Palomino.

Serie A, probabili formazioni e orari tv della giornata 31

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?