20 mar 2022

Bologna-Atalanta 0-1, Cissé decide all'esordio

Un gol del classe 2003 regala i tre punti alla squadra di Gasperini

andrea trezza
Sport
Atalanta's players celebrate the victory at the end of the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 20 March 2022. ANSA /ELISABETTA BARACCHI
Cissé festeggiato dai compagni (Ansa)

Bologna, 20 marzo 2022 – Basta un gol del giovanissimo Cisse all’Atalanta per espugnare il Dall’Ara. Battuto 1-0 il Bologna, la decide una rete del classe 2003 che fino a due mesi fa giocava in Seconda Categoria. A dire il vero era stato il Bologna ad avere le occasioni più ghiotte: prima Orsolini ha trovato la risposta di un super Musso, poi Arnautovic ha fallito una grande chance a tu per tu con il portiere argentino. Nel primo tempo era stata l’Atalanta a sfiorare il vantaggio con il palo colpito da Scalvini.

Reti bianche all’intervallo


Mihajlovic sceglie Soriano dal 1’ a supporto di Orsolini e Arnautovic, Gasperini lascia fuori Pasalic e lancia da titolari Pessina e Koopmeiners. Al 17’ prima chance del match per gli ospiti: Muriel scippa il pallone a Medel e si invola verso Skorupski, passaggio a rimorchio per il sinistro di Pessina che trova l’attenta chiusura di Theate. Al 31’ clamorosa occasione per l’Atalanta: sponda di Djimsiti su corner, sbuca Scalvini sul secondo palo che calcia a botta sicura trovando però solo il palo alla destra di Skorupski. Al 43’ è il Bologna a sfiorare il vantaggio: ripartenza rossoblù con Arnautovic che serve Orsolini in area di rigore, sterzata e sinistro dell’attaccante ascolano che trova però il miracolo di Musso. Si va all’intervallo sullo 0-0.

 

Cisse, esordio da sogno

 


La ripresa si apre con una ghiottissima chance per i padroni di casa: Soriano lancia in profondità Arnautovic che si presenta a tu per tu con Musso, tenta lo scavetto l’austriaco ma la palla termina larga rispetto alla porta difesa dal portiere argentino. Reazione Atalanta con Hateboer che incrocia con il destro dopo una buona cavalcata: fuori. Staffilata di Koopmeiners al 66’: la palla lambisce il palo e termina sul fondo. Risponde Orsolini dopo meno di un minuto: destro al volo del 7 rossoblù, Musso è costretto ad alzare la traiettoria sopra la traversa. All’82’ si sblocca il match: Pasalic imbuca per il giovane Cisse, stop e sinistro sul primo palo che non lascia scampo a Skorupski. Al 90’ Bologna ad un passo dal pareggio: inserimento super di Medel, destro del cileno davanti a Musso che trova però solo l’esterno della rete. Vince l’Atalanta 1-0.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?