Venerdì 21 Giugno 2024

Napoli, gambizzato perché si oppone alla rapina dello scooter. Il video choc

La telecamera di videosorveglianza del distributore mostra il 32enne raggiunto da colpi di pistola ad un distributore nel quartiere di San Giovanni a Teduccio

Napoli, 1 aprile 2023 – "Immagini scioccanti, assurde. Si spara davanti ad altre persone, senza la minima paura di conseguenze e senza temere di ammazzare. Si spara per niente, con una cattiveria inaudita, segnale di una deriva violenta che non sembra avere un freno. Ci auguriamo che questi due criminali siano individuati e arrestati al più presto". Così Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra, che pubblica sui social il video della rapina finita nel sangue il 29 marzo a Napoli, nel quartiere San Giovanni a Teduccio, quando un uomo di 32 anni è stato ferito a colpi di pistola, ed è stato portato in gravi condizioni all'ospedale, anche se ora è fuori pericolo.

Approfondisci:

Funerali di Francesco Pio Maimone, ucciso a Napoli per una scarpa sporca: chiesa gremita

Funerali di Francesco Pio Maimone, ucciso a Napoli per una scarpa sporca: chiesa gremita
Approfondisci:

Agguato nel napoletano: 29enne pregiudicato ucciso davanti a una salumeria

Agguato nel napoletano: 29enne pregiudicato ucciso davanti a una salumeria

Gli spari per vendetta, prima della fuga

Dalle immagini si vede chiaramente che l'uomo, a bordo di uno scooter, è fermo a fare rifornimento, in via Reggia di Portici, quando viene raggiunto e affiancato da due uomini con il volto travisato in sella ad un altro motorino. Uno dei due resta in sella mentre l'altro scende e cerca di sottrargli lo scooter, lo minaccia con la pistola, lo spintona, prova a togliergli le chiavi. Non riusciendo nell'intento sale sullo scooter, dietro alla vittima e cerca di farla cadere, ma il 32enne resiste, sotto il volto attonito del benzinaio. Alla fine i malviventi demordono, ma per vendicarsi prima di andare via sparano, a freddo contro lo scooterista, e lo feriscono alle gambe. Quindi fuggono mentre il benzinaio chiama i soccorsi. Il 32enne viene portato all'ospedale del Mare.

Approfondisci:

Napoli, imprenditore rapinato davanti a moglie e figli da falsi finanzieri

Napoli, imprenditore rapinato davanti a moglie e figli da falsi finanzieri
Approfondisci:

Camorra, presidio ad Arzano, zona di spaccio del clan della 167

Camorra, presidio ad Arzano, zona di spaccio del clan della 167
Approfondisci:

Camorra, "Seconda faida di Scampia": 16 misure cautelari , 14 sono già detenuti

Camorra, "Seconda faida di Scampia": 16 misure cautelari , 14 sono già detenuti