Una scena del film - Foto: Columbia Pictures
Una scena del film - Foto: Columbia Pictures

Se il mondo è devastato dall'apocalisse zombi puoi sempre farti due risate, per affrontare i non morti in maniera spensierata: giovedì 14 novembre esce nelle sale cinematografiche italiane il film 'Zombieland - Doppio colpo', sequel di quel 'Benvenuti a Zombieland' che nel 2009 aveva sorpreso positivamente pubblico e critica. Woody Harrelson, Jesse Eisenberg, Abigail Breslin ed Emma Stone tornano come protagonisti, il regista Ruben Fleischer è ancora dietro la cinepresa, gli spettatori statunitensi hanno confermato il gradimento, ma i critici sono stati più severi.

Zombieland - Doppio colpo, tutto sul film

La trama ci riporta negli Stati Uniti, dieci anni dopo gli eventi raccontati nel primo film. Ritroviamo i nostri quattro eroi, che nel frattempo hanno trasformato la Casa Bianca nella loro dimora, ma assistiamo presto all'emergere di nuove tensioni all'interno del loro gruppo. Ciò porta a distacchi e riconciliazioni, all'incontro con altri sopravvissuti e anche alla scoperta che esistono super zombi decisamente difficili da uccidere. Come andrà a finire?

Nel 2009 'Benvenuti a Zombieland' raccolse consensi grazie all'efficace mix fra il genere della commedia e quello dell'horror: al plauso della critica seguì quello del pubblico e così il botteghino fece segnare incassi per 102,4 milioni di dollari, a fronte di un budget da 23,6 milioni.

Il successo ha spinto gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick, autori di 'Benvenuti a Zombieland', a mettersi al lavoro sul sequel, affiancati in un secondo momento da Dave Callaham, che ha firmato la saga dei 'Mercenari' e della serie TV 'Jean-Claude Van Johnson'. Una volta definita la nuova trama, è stato semplice coinvolgere nuovamente il regista e il cast, che si erano molto divertiti all'epoca del primo film e che non vedevano l'ora di tornare a picchiare non morti.

Per un po' di tempo, però, nessuno era certo che il capitolo due sarebbe davvero diventato realtà. Alla fine i finanziamenti sono stati trovati (circa 45 milioni di dollari), riprese e montaggio sono andati a buon fine e 'Zombieland - Doppio colpo' ha iniziato la sua avventura nelle sale cinematografiche: attualmente il box office segnala 91,4 milioni di incassi.
 






Il trailer

 

Com'è 'Zombieland - Doppio colpo', le recensioni

Se il primo film aveva convinto la critica e conquistato una media voto di 73/100 (su Metacritic), il secondo si è fermato a 56/100, nonostante il parere del pubblico sia rimasto sostanzialmente invariato. La ragione principale dei dubbi espressi è che manca il senso di novità, come accade praticamente in ogni sequel, e che le idee narrative e visive messe in campo non sono poi così forti ed efficaci.

Ha invece convinto molto lo spirito scanzonato che anima 'Zombieland - Doppio colpo' e l'alchimia fra gli attori e le attrici, che tiene alto il ritmo del racconto. In particolare, molti hanno lodato l'interpretazione di Emma Stone, che spesso ruba la scena ai colleghi e alle colleghe.

Leggi anche:
- Disney+ arriverà in Italia il 31 marzo 2020
- Emma Watson è felice di essere single
- The End of the F***ing World, la stagione 2 è su Netflix