Una scena del film 'Macchine mortali'
Una scena del film 'Macchine mortali'
Giovedì 13 dicembre, circa una settimana dopo il debutto internazionale, esce nelle sale cinematografiche italiane 'Macchine mortali', film zeppo d'azione ed effetti speciali, prodotto da Peter Jackson e dalla squadra che ci ha regalato la trilogia del 'Signore degli Anelli' e dello 'Hobbit'. Ecco tutto quello che devi sapere per capire se è il film giusto per te.

MACCHINE MORTALI, IL FILM
Una prima indicazione è che stiamo parlando di un fantasy che mescola azione e avventura grazie a una trama ambientata in un mondo post apocalittico. La sceneggiatura è stata scritta da Fran Walsh, Philippa Boyens e Peter Jackson, vale a dire il trio che ha scritto anche 'Il Signore degli Anelli' e 'Lo Hobbit'. La regia è invece stata curata da Christian Rivers, all'esordio dietro la cinepresa dopo aver lavorato agli effetti speciali di film come 'King Kong', i tre 'Signore degli Anelli' e i tre 'Lo Hobbit'.

MACCHINE MORTALI, LA (POTENZIALE) SAGA
'Macchine mortali' è l'adattamento per il grande schermo del primo romanzo di una quadrilogia scritta dal britannico Philip Reeve e pubblicata fra il 2001 e il 2006. Successivamente, Reeve ha anche scritto una trilogia prequel e questo significa che potenzialmente ci attende una saga cinematografica composta in tutto da sette pellicole.

MACCHINE MORTALI, LA TRAMA E IL CAST
Siamo in un futuro post apocalittico, anni dopo che una guerra lampo ha distrutto il mondo così come lo conosciamo. Ciò che resta della civiltà vive ora a bordo di paesi e città semoventi. In questo contesto, le metropoli più grandi prendono spietatamente di mira i villaggi più piccoli allo scopo di procurarsi materie prime, ma l'imprevista alleanza tra la fuggitiva Hester Shaw (interpretata da Hera Hilmar) e il proletario Tom Natsworthy (Robert Sheehan) incrina lo status quo e promette di ridisegnare il futuro. Nel cast troviamo anche Hugo Weaving, Jihae Kim e Stephen Lang.

IL TRAILER IN ITALIANO


IL PARERE DI CHI L'HA VISTO
Mediamente la critica internazionale non è stata conquistata: molti riconoscono che l'impatto visivo è notevole e che è stato fatto un ottimo lavoro in termini di scenografie, costumi ed effetti visivi. Ciò che però ha lasciato perplessi è che lo sviluppo della trama non sembra all'altezza né della confezione né dei sottotesti sociali e politici, che restano accennati ma non sviluppati. Insomma, 'Macchine mortali' ha le carte in regola per regalare un paio d'ore di intrattenimento spettacolare e senza pensieri, ma non per consegnare agli spettatori qualcosa su cui pensare.

Leggi anche:
- Godzilla 2 King Of The Monsters, il film: sono botte da orbi
- La donna elettrica: Jodie Foster farà il remake
- The Umbrella Academy, la famiglia di supereroi di Netflix