Eva Green e Vincent Cassel
Eva Green e Vincent Cassel

Negli ultimi tempi il mondo del cinema guarda con particolare interesse alla realizzazione di nuove versioni dei classici della letteratura e dunque non sorprende che in Francia stiano sviluppando ben due film legati a 'I tre moschettieri', romanzo d'appendice scritto da Alexandre Dumas in collaborazione con Auguste Maquet. I due adattamenti in questione sono intitolati 'Les Trois Mousquetaires: D'Artagnan' e 'Les Trois Mousquetaires: Milady' e vantano un cast di tutto rispetto: in primis Eva Green ('Casino Royale', 'Penny Dreadful') e Vincent Cassel ('Il cigno nero', 'La promessa dell'assassino'), ma pure Oliver Jackson-Cohen ('Hill House', 'Dracula'). Ci sarà spazio anche per il primo moschettiere di colore nella storia di Francia, personaggio realmente esistito che però non compare nel libro di Dumas e Marquet.

I tre moschettieri

Pubblicato a puntate sul giornale Le Siècle e poi raccolto in un unico volume nel 1844, 'I tre moschettieri' ha conosciuto un successo enorme e duraturo. Le avventure del guascone D'Artagnan e dei moschettieri Athos, Aramis e Porthos sono ormai entrate nell'immaginario collettivo. La fama ha portato a una quantità di adattamenti: se ne contano una ventina abbondante per il grande schermo (il primo già nel 1909), più un musical, un fumetto e tre serie TV d'animazione. Alcune versioni sono state relativamente fedeli alla lettera originale, altre hanno lavorato di fantasia, in un caso mettendo pure in scena galeoni volanti (nel film del 2011), ma sempre conservando il fascino per il senso dell'onore dei moschettieri, il loro ardore un po' spaccone e gli intrighi di corte nella Francia di re Luigi XIII.

I due nuovi adattamenti

La sceneggiatura dei due film attualmente in lavorazione porta la firma di Matthieu Delaporte e Alexandre de la Patellière, coppia artistica che lavora insieme da tempo e che ha scritto, tra le altre cose, i film 'Cena tra amici', 'Il meglio deve ancora venire' e 'L'immortale' (il film con Jean Reno protagonista, non quello omonimo di e con Marco D'Amore). La regia è stata invece affidata a Martin Bourboulon, che ha esordito dietro la cinepresa nel 2015 grazie alla commedia romantica e agrodolce 'O mamma o papà', nel 2016 ha diretto il sequel e ora sta terminando la post produzione di 'Eiffel', dramma biografico sull'ingegnere Gustave Eiffel, celebre per avere progettato e costruito l'omonima torre di Parigi (uscita nelle sale attesa nel corso del 2021).

Nel cast dei due film, che saranno girati contemporaneamente, ci sono i già citati Eva Green (che interpreta Milady), Vincent Cassel (Athos) e Oliver Jackson-Cohen (il duca di Buckingham), ai quali si aggiungono Francois Civil (D'Artagnan), Pio Marmai (Porthos), Romain Duris (Aramis), Louis Garrel (re Luigi XII), Vicky Krieps (la regina Anna d'Austria) e Lyna Khoudri (Constance Bonacieux). Altri personaggi di grosso calibro, come ad esempio il cardinale Richelieu, devono ancora essere assegnati, ma sappiamo che i nuovi adattamenti ne introdurranno uno realmente esistito, ma che non compare nell'opera di Dumas: si tratta di Louis Anniaba, il primo moschettiere di colore nella storia francese.
 


A proposito dei 'Tre moschettieri' con i galeoni volanti, ecco il trailer



Leggi anche:
- True Lies: il reboot in forma di serie tv
- Pedro Pascal e Bella Ramsey protagonisti di 'The Last of Us'
- Face/Off: in lavorazione il sequel del film con John Travolta e Nicolas Cage