Mads Mikkelsen
Mads Mikkelsen

Roma, 11 novembre 2020 - Intorno al film 'Animali fantastici 3' i produttori di Warner Bros. si stanno muovendo rapidamente e hanno deciso che Mads Mikkelsen potrebbe essere l'attore giusto per sostituire Johnny Depp nei panni del mago oscuro Gellert Grindelwald. David Yates, regista dei primi due capitoli della saga e anche dei futuri tre che completeranno la pentalogia, è d'accordo. Dunque trattative sono in corso: manca ancora la firma sul contratto, ma improvvisamente sono state zittite le voci che ipotizzavano un Grindelwald interpretato da una persona a scelta fra Ewan McGregor, Benedict Cumberbatch, Jonathan Rhys Meyers, Joseph Fiennes e Colin Farrell.

Per approfondire: Il precedente toto attori su 'Animali fantastici 3'

Chi è Mads Mikkelsen

Danese classe 1965, Mads Mikkelsen nasce come ginnasta e ballerino, poi si dedica alla recitazione e si afferma grazie alla trilogia di 'Pusher' (1996-2005), con la quale il regista e sceneggiatore Nicolas Winding Refn ('Drive', 'The Neon Demon') esplorava il sottobosco criminale di Copenhagen. La fama a livello mondiale arriva con le produzioni statunitensi: interpreta il dottor Hannibal Lecter nella serie TV 'Hannibal', l'antagonista di James Bond in 'Casino Royale', il mago cattivo in 'Doctor Strange' e il costruttore della Morte Nera in 'Rogue One: A Star Wars Story'.
È un professionista solidissimo, che vanta in curriculum decine di premi e in particolare quello come migliore attore al Festival di Cannes 2012, grazie al film 'Il sospetto'. Insomma, ha tutte le carte in regola per entrare degnamente a far parte di un cast che comprende grossi nomi come quelli di Eddie Redmayne, Jude Law, Katherine Waterston ed Ezra Miller. Staremo a vedere se verrà davvero scritturato per il ruolo di Gellert Grindelwald. Nel frattempo, ricordiamo che 'Animali fantastici 3' uscirà nelle sale cinematografiche di mezzo mondo il 15 luglio 2022, sempre che la pandemia di Coronavirus non giochi l'ennesimo brutto scherzo (l'uscita è già slittata una volta: inizialmente era prevista a novembre 2021).

Leggi anche:
- European Film Awards 2020: 7 nomination per l'Italia
- La vita che volevamo, il film di Netflix che punta all'Oscar 2021
- The Liberator, l'interessante e bella miniserie TV di Netflix