Formula 1, la Ferrari di Sebastian Vettel (Ansa)
Formula 1, la Ferrari di Sebastian Vettel (Ansa)

Montecarlo, 22 maggio 2019 - Due settimane dopo l'appuntamento di Barcellona, la Formula 1 torna in pista per il Gran Premio di Monaco, valido per il mondiale 2019. Il sesto Gp della stagione (dei 21 totali previsti in calendario) si disputa sul circuit de Monaco, nell'omonimo principato. Nell'ultima gara in Spagna, la Mercedes ha centrato la quinta doppietta consecutiva da inizio campionato, con Lewis Hamilton che ha preceduto alla bandiera a scacchi Valtteri Bottas e Max Verstappen. Decisiva la partenza, con l'inglese che ha scavalcato il compagno partito dalla pole per poi condurre la corsa in solitaria. Altra delusione in casa Ferrari con Vettel e Leclerc, giunti rispettivamente al quarto e quinto posto e mai in grado di impensierire le frecce d'argento, a causa della poca competitività nel tratto più tecnico della pista catalana, una debolezza poco incoraggiante in vista dell'appuntamento di Montecarlo. Il circus, intanto, ha salutato una delle più grandi leggende dell'automobilismo, Niki Lauda, scomparso nella serata di lunedì.

Orari F1 Sky e Tv8

Tutti i live, al solito, sono disponibili per gli abbonati Sky su Sky Sport F1 HD (canale 207 del satellite), qualifiche e gara saranno inoltre trasmesse in diretta e in chiaro su Tv8 (canale 8 del digitale).

Giovedì 23 maggio

Ore 11: Prove Libere 1

Ore 15: Prove Libere 2

Sabato 25 maggio

Ore 12: Prove Libere 3

Ore 15: Qualifiche (diretta in chiaro anche su Tv8)

Domenica 26 maggio

Ore 15.10: Gara (diretta in chiaro anche su Tv8)

Calendario gare, date e orari tv di tutti i Gran Premi

Classifica di Formula 1

In testa alla classifica si trova Lewis Hamilton, a quota 112 punti. Il britannico ha ripreso il comando strappandolo al compagno, Valtteri Bottas, staccato di sole 7 lunghezze (105 pt). Più lontano il terzetto formato da Max Verstappen (66) e dai due piloti Ferrari, Sebastian Vettel (64) e Charles Leclerc (57). Per quanto riguarda i costruttori, bottino quasi pieno per la Mercedes, che ha conquistato sinora 217 dei 220 punti disponibili. Seguono a distanza Ferrari (126), Red Bull (87), McLaren (22) e Racing Point (17).

Classifica piloti

Classifica costruttori

Calendario - Risultati

Gp Monaco, il circuito

Lungo 3337 metri suddivisi in 19 curve, il circuit de Monaco è stato inaugurato nel 1929 ed è entrato a far parte del calendario di Formula 1 nel 1950, anno di nascita del campionato. Il tracciato, uno dei più antichi in attività, ha ospitato 65 edizioni (64 consecutive dal 1955 ad oggi) del Gran Premio di Monaco. Si tratta della pista più breve del mondiale, nonché dell'unica nella quale i primi due turni di prove libere si svolgono il giovedì al posto del venerdì. Il pilota più vincente nel principato è Ayrton Senna, autore di ben 6 trionfi ottenuti a cavallo tra il 1987 e il 1993. Tra i piloti in attività, il record di successi appartiene ex aequo a Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, saliti due volte sul gradino più alto del podio. Una vittoria a testa anche per Kimi Raikkonen (2005) e Daniel Ricciardo, vincitore della scorsa edizione (2018) e autore di due pole sul circuito. Per quanto riguarda le scuderie, il primato appartiene alla McLaren, vincente per 15 volte nel principato, davanti a Ferrari (9), Lotus (7), BRM (5), Mercedes e Red Bull (4).