Lewis Hamilton mostra il casco con cui omaggia Niki Lauda (Ansa)
Lewis Hamilton mostra il casco con cui omaggia Niki Lauda (Ansa)

Montecarlo, 26 maggio 2019 - Lewis Hamilton vince il Gp di Monaco 2019, sesta gara del Mondiale di Formula 1. Ma questa volta a contrastare il dominio Mercedes ci ha pensato Max Verstappen: il pilota della Red Bull, giunto secondo, ha insidiato per tutta la gara il britannico e solo la penalità per 'unsafe release' lo ha buttato giù dal podio. L'aver abbandonato anzitempo la piazzola di sosta durante il passaggio di Valtteri​ Bottas, con il quale è entrato in collisione causando la rottura del cerchione della Mercedes, infatti ha relegato l'olandese al quarto posto. Ringraziano Sebastian Vettel (terzo sotto la bandiera a scacchi) e lo stesso Bottas (questa volta più in difficoltà rispetto ai gran premi precedenti).

In casa Ferrari resta il rammarico per Charles Leclerc, costretto al ritiro proprio nella gara di casa. Scattato dalla quindicesima posizione, il monegasco della rossa si è fatto strada nella mischia con sorpassi in punti limite, come quello su Grosjean alla Rascasse. Leclerc ci ha riprovato con Hulkenberg sempre alla stessa curva, ma ha rimediato una foratura, con conseguenti ingenti danni al fondo piatto, che hanno causato l'addio alla corsa.

Zona punti anche per l'altra Red Bull di Pierre Gasly, quinto davanti alla McLaren di Carlos Sainz e alle Toro Rosso di Daniil Kvyat e Alexander Albon. A chiudere la top ten Daniel Ricciardo su Renault e Romain Grosjean su Haas.

L'ordine di arrivo

Classifica piloti / Classifica costruttori

HAMILTON - Il successo a Montecarlo di Hamilton è sicuramente il modo migliore per onorare Niki Lauda. Il campione del mondo e attuale leader della classifica piloti ha infatti tagliato il traguardo davanti a tutti indossando un casco che riprende i colori di quello dell'ex pilota scomparso a inizio settimana. "E' stata la gara più difficile, ho lottato con lo spirito di Niki Lauda. Lui ci ha aiutato ad arrivare dove siamo ora e sono sicuro che anche lui si toglierebbe il cappello di fronte a questi risultati. Ho voluto renderlo orgoglioso così", ha detto il britannico a fine gara commentando poi il duello con Verstappen. "Max si è buttato un po' tardi, l'ho visto all'ultimo momento e per fortuna la sua ala anteriore ha sfiorato la mia gomma e tutto è andato bene. Le gomme - ha aggiunto - erano senza vita, erano vuote. E' stato un finale davvero bellissimo". 

VETTEL - Soddisfatto anche Sebastian Vettel. "E' stata una gara difficile da gestire, a Montecarlo può succedere sempre di tutto ed è successo anche oggi - ha dichiarato il tedesco del Cavallino rampante -. Ho pensato ci fosse una buona possibilità per me ma poi abbiamo cercato di mantenere la posizione visto che Max Verstappen aveva quella penalità. Le gomme posteriori hanno iniziato a soffrire, la situazione era complicata e il risultato è eccezionale per me e per il team". Anche lui ha voluto ricordare Lauda: "Non siamo ancora veloci come i nostri avversari, ma oggi dobbiamo congratularci con Lewis e anche Niki Lauda sarebbe stato contento. Sarà sempre presente con noi e ci mancherà tantissimo, è stata una icona e tutti i miei pensieri sono con lui e la sua famiglia".

Gp Montecarlo 2019, orari tv (diretta Sky e Tv8)

Gp di Montecarlo, rivivi la diretta

I MOMENTI CLOU

Giro 78: vince ancora Hmailton

Giro 76: contatto Verstappen-Hamilton

Giro 65: Hamilton 1°, Verstappen 2°, Vettel 3°. Ma l'olandese della Red Bull deve scontare una penalità che, al momento, lo pone fuori dal podio

Giro 58: Verstappen insidia la prima posizione di Hamilton

Giro 51: Hamilton lamenta problemi alle gomme

Giro 48: Bottas in difficoltà con il doppiato di Stroll

Giro  39: Verstappen a caccia di Hamilton

Giro 38: Hamilton 1°, Verstappen 2°, Vettel 3°

Giro 26: penalizzato anche Giovinazzo

Giro 22: Verstappen penalizzato di 5 secondi

Giro 18: Leclerc si ritira

Giro 12: contatto Verstappen-Bottas in uscita dai box

Giro 11: entra la safety car

Giro 10 - Leclerc fora una gomma ed è costretto a rientrare ai box

Giro 8 - Grande sorpasso di Leclerc su Grosjean

Giro 1 - Verstappen prova a superare Bottas, che resiste