Ciro Immobile e Kostas Manolas in azione (Ansa)
Ciro Immobile e Kostas Manolas in azione (Ansa)

Napoli, 21 aprile 2021 - La Champions League nel mirino: sia Napoli sia Lazio nella partita in programma allo Stadio Maradona giovedì 22 aprile alle 20.45 si giocheranno una bella fetta delle chance residue di centrare un posto nei primi 4 in classifica e lo faranno forti di un ottimo periodo di forma, come testimoniano rispettivamente il pareggio contro l'Inter e il roboante successo sul Benevento che ha visto anche il ritorno al gol di Immobile.

Le probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, M. Rui; F. Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All.: Gattuso

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, L. Leiva, L. Alberto, Marusic; Immobile, Correa. All.: S. Inzaghi (in panchina Farris)

Orari tv e dove vederla

Napoli-Lazio (fischio d'inizio alle 20.45) sarà trasmessa in diretta tv e in esclusiva da Sky sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre), Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

Qui Napoli

Avvicinarsi a chi c'è davanti e tenere lontano chi è alle spalle, come proprio la Lazio: il Napoli non ha margine di errore ed è anche per questo che Gattuso non ha intenzione di affidarsi a un fitto turnover nonostante le tante gare in pochi giorni. Dove non c'è scelta a causa dell'infortunio di Ospina è tra i pali, con Meret confermatissimo: per lui c'è da riscattare l'uscita a vuoto che ha preceduto la rete di Eriksen. A sua protezione ci saranno Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas e Mario Rui: quest'ultimo è in vantaggio nel ballottaggio con Hysaj. In mediana, accanto a Fabian Ruiz, ci sarà Bakayoko, che sostituirà lo squalificato Demme. I restanti dubbi di Gattuso albergano in attacco, dove gli unici sicuri di una maglia sono Insigne e Zielinski: le altre se le contenderanno Politano e Lozano da una parte e Mertens e Osimhen dall'altra, con i primi in pole.

Qui Lazio

 

Vincere al Maradona o almeno cercare di non perdere rappresenta per la Lazio forse l'ultima chance per sognare ancora un piazzamento in zona Champions. Per centrare l'impresa Inzaghi e il suo vice Farris si affideranno al grande ex Reina tra i pali, con Patric, Acerbi e Radu in difesa e Lazzari e Marusic come quinti. In mediana ci saranno Milinkovic-Savic, Leiva e Luis Alberto, mentre in attacco il tandem sarà composto da Correa e Immobile.

Leggi anche - Superlega, le scuse di Maldini