Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 apr 2022

Basket, Serie A: Sassari sgambetta Milano, Brescia fa 13

I risultati del 25° turno di Serie A

4 apr 2022
matteo airoldi
Sport
Gianmarco Pozzecco
Dinamo Banco di Sardegna Sassari -A|X Armani Exchange Milano
LegaBasket Serie A LBA UnipolSai 2021/2022
25° Giornata
PalaSerradimigni, Sassari 
03 Aprile 2022 - Ore 17:00
Foto C.Atzori / Ciamillo-Castoria
Gianmarco Pozzecco (Ciamillo)
Gianmarco Pozzecco
Dinamo Banco di Sardegna Sassari -A|X Armani Exchange Milano
LegaBasket Serie A LBA UnipolSai 2021/2022
25° Giornata
PalaSerradimigni, Sassari 
03 Aprile 2022 - Ore 17:00
Foto C.Atzori / Ciamillo-Castoria
Gianmarco Pozzecco (Ciamillo)

Milano, 3 aprile 2022 – Cambio della guardia in vetta alla classifica del campionato di Serie A di basket: dopo il successo ottenuto nell’anticipo di ieri dalla Virtus Segafredo Bologna, infatti, è arrivato il passo falso dell’Armani AX Milano, battuta 92-90 dalla Dinamo Sassari e ora con due punti di ritardo dai felsinei: sopra le righe le prestazioni di David Logan (25 punti con 8/15 da tre) e Miro Bilan (21 punti e 8 rimbalzi) tra i sardi che hanno però rischiato di dilapidare un vantaggio di 14 punti accumulato in poco più di 20’. Milano, infatti, non si è persa d’animo affidandosi a Ben Bentil (22 punti) e Malcolm Delaney (18 punti) per colmare il gap ma alla fine a decidere la contesa è stata la giocata di Gerald Robinson a meno di un secondo dalla fine. Dietro a Milano continua la corsa lanciatissima della Germani Brescia che ha colto il tredicesimo successo di fila in campionato travolgendo Trento 86-62: devastante il 26-12 in favore dei biancoblu a fine primo quarto, che ha indirizzato la gara: a dare un contributo determinante alla causa bresciana ci hanno pensato un Kenny Gabriel da 18 punti e 11 rimbalzi e Amedeo Della Valle che ha chiuso a quota 16 punti.
 

Successi importanti per Fortitudo e Napoli nella lotta salvezza

In zona playoff è stata invece molto pesante la vittoria dell’Umana Reyer Venezia che all’Unipol Arena ha sconfitto 85-78 la Unahotels Reggio Emilia: 22 punti per un eccellente Michael Bramos e 13 e 8 rimbalzi per Jeff Brooks. Gli orogranata hanno messo il turbo nel secondo quarto con un 28-15 di parziale e poi hanno saputo resistere al rientro degli emiliani. Per un posto tra le migliori otto è però tornata in lizza anche la Openjobmetis Varese di Marcus Keene (23 punti) e Siim Sander-Vene (19 punti), che ha sconfitto al fotofinish Brindisi 75-72. In fondo alla classifica, invece, non c’è più la Fortitudo Bologna che si è imposta sulla Vanoli Cremona per 85-83. Mattatore del match Pietro Aradori con 27 punti di cui 14 nei 10’ iniziali. Proprio lui ha ispirato il 16-2 che nella prima parte di gara ha permesso alla Fortitudo di rispondere al buon avvio di Cremona che ha però chiuso avanti il primo tempo (44-47). Nel quarto quarto la Fortitudo con un paio di triple ha tentato l’allungo a +9 ma Cremona non si è data per vinta rientrando però solo fino a -2. Infine, nel posticipo, la GeVi Napoli ha vinto l’altro scontro salvezza piegando 77-67 la Nutribullet Treviso. Un successo su cui ci sono le firme di Markis McDuffie (27 punti) e Jordan Parks (16 punti) e la cui chiave è racchiusa nel primo tempo, terminato sul 37-13 dai partenopei. Con un 27-15 piazzato nel terzo quarto Treviso ha cercato di risalire la corrente ma oramai era già troppo tardi.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?