Danilo Gallinari (Ansa)
Danilo Gallinari (Ansa)

Atlanta (Georgia), 21 novembre 2020 – La carriera NBA di Danilo Gallinari proseguirà con la casacca degli Atlanta Hawks. L’azzurro, entrato in “free agency” proprio ieri, stando a quanto affermato da diverse fonti statunitensi tra cui ESPN, avrebbe infatti accettato la ricca proposta della franchigia della Georgia che ha messo sul piatto un contratto triennale da 61.5 milioni di dollari complessivi. Gallinari lascia così gli Oklahoma City Thunder – con i quali la scorsa stagione ha viaggiato ad una media di quasi 19 punti e 5 rimbalzi raggiungendo i playoff – e si appresta a vivere la sua quinta esperienza oltreoceano dopo quelle con Knicks, Nuggets, Clippers e appunto Thunder. Sul “Gallo” era forte l’interesse di altre franchigie, tra le quali anche Miami Heat e Boston Celtics, ma come detto alla fine l’hanno sputata gli Hawks che presto potrebbero piazzare un altro colpo da affiancare a Gallinari e Trae Young ingaggiando Rajon Rondo, in uscita dai Lakers.

Dwight Howard ai 76ers. Harrell e Mattthews ai Lakers

Oltre a Rondo lascia la California gialloviola anche Dwight Howard che ha scelto di trasferirsi ai Philadelphia 76ers firmando un annuale da 2.6 milioni di dollari. Un colpo un po’ a sorpresa visto che, poco prima del suo passaggio ai Sixers, il lungo nativo di Atlanta aveva annunciato su Twitter la permanenza ai Lakers. I californiani non hanno però perso tempo ingaggiando con un biennale da 19 milioni il lungo ex Clippers Montrezl Harrell, reduce da una stagione in cui ha viaggiato a 18.6 punti e 7.1 rimbalzi di media vincendo anche il premio di “Sesto Uomo dell’anno”. La campagna di rafforzamento dei campioni NBA in carica, che hanno annunciato anche l'arrivo di Dennis Schroder, non è però finita perché è ormai certo anche l’approdo in gialloviola dell’ex Milwaukee Bucks Wesley Matthews che si legherà ai Lakers con un contratto annuale da 3.6 milioni.

Leggi anche - NBA, Klay Thompson si rompe il tendine d'Achille: out per tutta la prossima stagione