L'intervento dei carabinieri
L'intervento dei carabinieri

Roma, 6 ottobre 2021 – Anni di violenze, vessazioni e minacce per “spremere” soldi dalla mamma invalida. La donna, vittima del figlio 38enne, era costretta a esaudire le sue richieste continue di soldi per timore di essere presa a botte. Alla fine, di fronte all’ennesima aggressione, la donna ha avuto il coraggio di chiedere aiuto e, l’altra sera, i carabinieri della Stazione di Cinecittà sono intervenuti in un'abitazione di via Rossi, zona Don Bosco, dove hanno arrestato il figlio, un 38enne romano disoccupato e con precedenti penali. Le accuse sono pesanti: maltrattamenti in famiglia, percosse, estorsione e rapinaRoma, picchia la madre anziana per estorcerle denaro: 48enne in cella

Secondo quanto denunciato dalla mamma, l'uomo, dopo essere rientrato a casa, probabilmente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti e alcol, avrebbe prima danneggiato gli arredi di casa e successivamente aggredito l'anziana madre convivente, pensionata e invalida, colpendola con calci, colpevole di aver chiesto al figlio la restituzione del telefono cellulare che le era stato sottratto. A seguito di una segnalazione giunta al numero di emergenza 112, i militari hanno raggiunto l'abitazione e arrestato il 38enne che è stato ammanettato e condotto in caserma. Sul posto è giunto anche il personale del 118, che ha medicato la donna. Roma, estorce denaro per la droga al padre disabile: arrestato 30enne

Sentita dai militari, l'anziana donna ha denunciato di essere da anni vittima di violenze e vessazioni da parte del figlio e di essere costretta a cedere alle sue continue richieste di denaro per paura di reazioni violente. L'arrestato è stato trattenuto in caserma per poi essere condotto in carcere, in attesa dell'udienza di convalida del fermo.Roma, aggredisce e minaccia la moglie per mesi: voleva i soldi per la droga