8 apr 2022

Leonardo Lamma, incidente mortale in corso Francia a Roma: 19enne catapultato dalla moto

La tragedia si è consumata a poca distanza dal punto in cui persero la vita Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, le due ragazze di 16 anni investite nel 2019

 

featured image
Lorenzo Lamma, 19 anni

Roma, 8 aprile 2022 – Un urto accidentale con lo spartitraffico che si è trasformato in una catapulta per la moto, scaraventando il 19enne Leonardo Lamma lungo la strada. È una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti che stanno cercando di fare luce sull’incidente mortale di Corso Francia, a Roma, dove ieri sera il centauro 19enne è morto sull'asfalto. Ferite gravissime riportate dall’urto hanno reso impossibile tentare una manovra salvavita da parte dei soccorsi arrivati sul posto.

Ci sono volute molte ore per identificare la vittima del terribile incidente, Lorenzo era sprovvisto di documenti, a riconoscere la sua moto – una Ktm Duke – sono stati alcuni amici del ragazzo, arrivati sul luogo dello scontro dopo che la notizia ha iniziato a circolare per il quartiere. È stato uno choc vedere la moto dell’amico e, subito dopo, il corpo riverso a terra, coperto dal telo di protezione del 118. Traffico in tilt per ore.

Cosa è successo

Verso le 18.30 di ieri, giovedì 7 aprile, il 19enne – residente a Prima Porta – stava percorrendo Corso Francia, a Roma Nord, per raggiungere la zona di Ponte Milvio per incontrare gli amici. Per cause ancora tutte da accertare, forse dovute all’alta velocità, la moto avrebbe urtato lo spartitraffico che si sarebbe trasformato in una vera e propria “catapulta”, facendolo sbalzare dalla sella e scaraventandolo per la strada. All’identità di Lorenzo si è risaliti attraverso i dati della targa che ha poi portato all'intestatario del veicolo. Da lì a poco la notizia ha iniziato a circolare e sul poso sono arrivati anche i genitori, sotto choc per il dolore.

Leonardo come Gaia e Camilla nel 2019

Due tragedie avvenute quasi nello stesso punto. L'Enduro Ktm Duke di Leonardo, ha finito la sua tragica corsa a poche decine di metri dal tratto di Corso Francia dove nella notte tra il 21 e il 22 dicembre 2019 hanno perso la vita Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, le  studentesse di 16 anni  investite da un’auto mentre attraversavano una accanto all’altra. Alla guida dell'auto c'era Pietro Genovese, il figlio del regista Paolo.

Approfondisci:

Incidente stradale sulla Casilina, auto fuori strada: Alisia muore a 19 anni

Approfondisci:

Leonardo Lamma, 19enne morto a Corso Francia a Roma: indagini per omicidio stradale


 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?