Domenica 16 Giugno 2024

Napoli, minaccia moglie e ha la droga: lei va dai carabinieri, lui finisce ai domiciliari

Sequestrati al 42enne, ubriaco, già noto alle forze dell'ordine, proiettili detenuti illegalmente, marijuana, materiale utile allo spaccio

Un ritrovamento di piante di cannabis da parte dei carabinieri

Un ritrovamento di piante di cannabis da parte dei carabinieri

Napoli, 23 gennaio - Una 39enne di Cercola, comune della Città metropolitana di Napoli, ieri, si è rifugiata con i figli in caserma, chiedendo aiuto ai carabinieri, dopo che il marito, rientrato a casa ubriaco, avrebbe preteso che la donna acquistasse ancora altri alcolici. I militari hanno raggiunto la loro abitazione e scoperto che in un casolare attiguo erano nascosti 220 grammi di marijuana, tre piante di cannabis di circa un metro, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle dosi. La chiave d'accesso era nelle disponibilità dell'uomo, un 42enne di Pollena Trocchia già noto alle forze dell'ordine. Sequestrati anche sei proiettili calibro 7,65, detenuti illegalmente. Finito in manette per detenzione di droga a fini di spaccio, il 42enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.  Napoli, picchiata in metro dal compagno: voleva abusare della donna sui binari Violenza sulle donne a Napoli, 2mila denunce e 3 femminicidi in 11 mesi: il video Napoli, minaccia moglie e ha la droga: lei va dai carabinieri, lui finisce ai domiciliari Arrestato spacciatore con reddito di cittadinanza, oltre 2 chili di cocaina e 5 mila euro