Il bollettino Covid della Campania del 15 ottobre 2021
Il bollettino Covid della Campania del 15 ottobre 2021

Napoli, 15 ottobre 2021 - Sono 279 i positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 22.541 test effettuati. Lo comunica l'unità di crisi della Regione. Tre i deceduti registrati. Ci sono 279 ricoverati, di cui 16 in terapia intensiva e 189 in posti letto di degenza.

Il governatore De Luca: "Obiettivo non chiudere"

"Dal punto di vista del Covid, l'obiettivo è quello di uscire definitivamente dall'epidemia. Abbiamo due obiettivi interni a questo obiettivo generale: il primo è non chiudere più le scuole, secondo non chiudere più le attività economiche nella nostra regione.  Ad oggi non registriamo focolai nelle scuole della Campania e prosegue l'attività in presenza. E' una cosa di valore straordinario". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook. "Per quanto riguarda l'economia - ha aggiunto De Luca - esattamente un anno fa furono settimane pesanti e di grande preoccupazione. Furono settimane di chiusura di tante attività economiche e di pesantezza sociale. Oggi queste attività, grazie alle vaccinazioni sono aperte. Dobbiamo fare in modo che non si richiudano per responsabilità di quelli, una minoranza esigua, che ritengono di non vaccinarsi". 
Covid Campania, 14 ottobre 2021: 313 nuovi casi e tre vittime, sale l’incidenza al 2,1%

Sospesi altri 17 operatori sanitari no vax: rientrati ad oggi, dopo il vaccino, 7 dei 65 totali

L'Asl di Napoli 1 ha fatto sapere di aver sospeso ieri "dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2", ulteriori 17 dipendenti, ovvero soggetti che ad altro titolo hanno rapporto di lavoro con la stessa azienda per non aver ottemperato all'obbligo vaccinale: si tratta di un dirigente medico, 11 infermieri, un dirigente tecnico manutenzione, quattro operatori socio-sanitari.
Influenza 2021: sintomi e differenze con il Covid. Cosa sappiamo
Rispetto ai primi elenchi che, a valle dell'istruttoria dell'Unità Operativa di Epidemiologia, aveva determinato il provvedimento di sospensione temporanea e l'allontanamento dal servizio di operatori sanitari, l'Asl comunica che "è stata revocata la sospensione dal diritto di svolgere prestazioni o mansioni che implicano contatti interpersonali o comportano, in qualsiasi altra forma, il rischio di diffusione del contagio da SARS-CoV-2" per 7 dei 65 dipendenti già sospesi il 21 settembre 2021 e il 6 ottobre 2021. In particolare i soggetti in questione sono un medico di medicina generale, un dirigente biologo, tre infermieri, un operatore socio-sanitario, un operatore tecnico della prevenzione.
Covid Italia oggi: contagi nel bollettino sul Coronavirus del 15 ottobre