Roma, 14 ottobre 2021 - Il bollettino sul Coronavirus in Italia segna un leggero innalzamento della curva epidemica. I dati di oggi del ministero della Salute e della Protezione civile registrano un lieve aumento dei contagi. Sono numeri che, se rapportati ai positivi della settimana appena trascorsa, rassicurano: non superano le 3.000 unità. Rimane contenuta la pressione ospedaliera, con i numero degli ingressi in terapia intensiva e i ricoveri nella media. Stabile il numero dei decessi.

In lieve aumento, nel nostro Paese, l'indice Rt medio, che nel periodo 22 settembre - 5 ottobre, è stato pari a 0.85, al di sotto della soglia epidemica e in leggero aumento rispetto alla settimana precedente. L'incidenza è calata a 29 casi ogni 100 mila abitanti.

In questo quadro, scatta da oggi l'obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro. E, se già ieri il Viminale aveva richiamato l'attenzione dei prefetti per le proteste, oggi quanto preannunciato si è verificato in molte città. A Trieste 8mila persone si sono radunate al porto, ma anche a Genova, Ancona e Roma i no pass sono scesi in piazza a manifestare. 

Roma blindata: blitz sul traffico e Regione 'occupata' da no-vax

E mentre al governo ancora non si è arrivato a un dunque sulla questione tamponi, nel frattempo la campagna vaccinale continua ad accelerare: ieri sono state registrate 73.296 inoculazioni, con un incremento di oltre il 34% rispetto all'inizio della settimana. È quanto fa sapere la struttura commissariale all'emergenza Coronavirus, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo, in riferimento ai dati dell'ultimo aggiornamento del report vaccini anti-Covid. Sono più di 46 milioni le persone che nel Paese hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid, un numero pari all'85,26% della platea vaccinabile, costituita dagli over 12. I vaccinati completi (con due dosi) sono invece 43,64 milioni, pari a circa l'81% della platea.

Il bollettino del 15 ottobre

Influenza 2021: sintomi e differenze con il Covid. Cosa sappiamo

Sommario

Il bollettino di oggi

Sale, ma di poco, il numero dei casi di positività al Coronavirus nel nostro Paese. Sono 2.732 i nuovi positivi, rispetto ai 2.668 di ieri. I tamponi processati sono 506.043, scende il tasso di positività e arriva allo 0,5%. La regione con il maggior numero di casi nelle ultime 24 ore è il Lazio (+348), davanti a Veneto (+342), Lombardia (+288)Campania (+279) e Toscana (+230)Si registrano 42 morti nelle ultime 24 ore, si riduce il numero dei posti occupati in terapia intensiva (-2) e dei ricoveri (-34).  

Gli attualmente positivi sono 78.522, 846 in meno nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.712.482. I dimessi e i guariti sono invece 4.502.457, con un incremento di 3.533 persone rispetto a ieri. Sono 5.720 le persone in isolamento domiciliare (+810). Dall'inizio dell'epidemia, i deceduti sono stati 131.503.

Lazio

Oggi nel Lazio "su un totale di 39.479 tamponi, si registrano 348 nuovi casi positivi (+73), 7 i decessi (+4)". Lo ha detto l'assessore regione alla Sanità Alessio D'Amato. Sono 294 gli attualmente ricoverati in regione (-11 rispetto a ieri), mentre sono 50 i posti letto in terapia intensiva occupati (un dato stabile nelle ultime 24 ore) e sono 308 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 0,8%.  

Veneto

In Veneto, nelle ultime 24 ore si contano 342 nuovi contagi, mentre non si registra alcuna vittima. Gli infetti da inizio dell'epidemia salgono a 474.038, quello dei decessi resta fermo a 11.800. Lo riferisce il bollettino della Regione. Le persone attualmente positive e in isolamento sono 9.068 (+60 rispetto a ieri). Continua a scendere la pressione sugli ospedali: sono 182 i posti occupati in area non critica (-8), e 33 quelli in terapia intensiva (-4).

Lombardia

Sono 288 i nuovi casi in Lombardia, a fronte di 105.469 tamponi effettuati, per un rapporto dello 0,2%. In regione si registrano 4 nuovi decessi. Diminuiscono di 3 unità i ricoverati nei reparti ospedalieri Covid (totale 297) mentre aumentano di 2 unità i ricoverati nelle terapie intensive (totale 56).

Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si registrano 279 nuovi positivi (su 22.541 test esaminati) e 3 decessi. Complessivamente, negli ospedali resta quasi del tutto invariata la situazione nelle terapie intensive con 16 ricoveri (-1), mentre aumentano a 189 i ricoveri in degenza (+17) .

Toscana

I nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana sono 230 su 30.656 test. Il tasso dei nuovi positivi è 0,73% (2,8% sulle prime diagnosi). Rispetto a ieri il numero dei nuovi positivi è uguale (erano 229) mentre è maggiore quello dei test effettuati (erano 21.952) di conseguenza il tasso è più basso (era 1,04%). Oggi si registrano 3 nuovi decessi: un uomo e 2 donne con un'età media di 84,3 anni. Gli attualmente positivi sono oggi 5.478, -1% rispetto a ieri. A oggi, i ricoverati sono 216 (7 in più rispetto a ieri), di cui 22 in terapia intensiva (1 in meno).

Piemonte

Oggi l'unità di crisi della regione Piemonte ha comunicato 203 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari allo 0,3% di 64.502 tamponi eseguiti, di cui 59.390 antigenici. Dei 203 nuovi casi, gli asintomatici sono 120 (59,1 %). Si registrano 2 nuovi decessi. Complessivamente, in regione sono 11.785 i deceduti risultati positivi al virus.

Emilia-Romagna 

Rispetto a ieri, in Emilia-Romagna ci sono 198 nuovi positivi, su un totale di 32.512 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,6%. Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in regione si sono registrati 427.386 casi di positività. Ma ci sono altri quattro decessi, tra cui un ragazzo di appena 20 anni della provincia di Ravenna. Nel forlivese è invece morto un uomo di 68. Due decessi invece nel riminese: si tratta di due uomini, entrambi di 75 anni. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i decessi in regione sono stati 13.528. Calano, sia pure di una decina di unità, i ricoveri in ospedale. A oggi, i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Emilia-Romagna sono 35 (-1 rispetto a ieri), 310 quelli negli altri reparti Covid (-9). Le persone guarite sono 185 in più rispetto a ieri. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 15.025 (+9). Di questi, le persone in isolamento a casa, quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.680 (+19), il 97,7% del totale dei casi attivi.

Sicilia 

Sono 183 i nuovi contagi da Covid-19 in Sicilia, dove si registrano 12 nuovi decessi.

Puglia 

Oggi in Puglia si registrano 102 nuovi casi di Coronavirus su 22.892 test giornalieri (0,44% di positività) e 2 decessi. Delle 2.135 persone attualmente positive in Puglia, 133 sono ricoverate in area non critica e 18 in terapia intensiva.

Le altre regioni

Nelle Marche sono 99 i nuovi positivi, dove si registra un nuovo decesso. In Calabria sono 94 i nuovi positivi. Sono 64 i nuovi casi Covid in Alto Adige. In Basilicata si registrano 18 nuovi positivi e un decesso. In Molise nelle ultime 24 ore ci sono stati 3 contagi, in Umbria 28 positivi. In Abruzzo sono 42 i nuovi casi e un nuovo decesso. Sono 82 i nuovi positivi in Friuli-Venezia Giulia, dove si registra un decesso. In Sardegna si riporta un decesso e 19 positivi nelle ultime 24 ore. In Trentino sono 29 i nuovi contagi. Sono 12 i nuovi positivi della Valle d'Aosta. In Liguria si riscontrano 69 nuovi positivi e un decesso in più rispetto a ieri.