Previsioni meteo, il maltempo si sposta da Sud verso Nord (Ansa)
Previsioni meteo, il maltempo si sposta da Sud verso Nord (Ansa)

Catanzaro, 5 ottobre 2018 - Italia nella morsa del maltempo, come già annunciato da giorni dalle previsioni meteo. Dopo il Sud (dove nelle ultime ore nubifragi e temporali hanno provocato morti, allagamenti e danni in Calabria) la perturbazione colpirà il Centro Nord. Intanto continua l'incubo in Calabria, dove la Protezione Civile ha emesso per oggi pomeriggio un messaggio di allerta rossa per la fascia ionica catanzarese e per la provincia di Crotone. Dalle 13 alle 24 di oggi è prevista una criticità meteo marino-costiera, con piogge e temporali sparsi, forti raffiche di vento su tutte le zone di allerta meteo e conseguente criticità idrogeologiche e/o idrauliche. Sul resto della regione è prevista allerta arancione. Anche per domani è prevista l'allerta arancione su tutta la Calabria.

Frane nel vibonese (Ansa)

FOTO Lamezia Terme, Stefania morta col suo bambino. Travolti dall'acqua

Meteo, caos maltempo al Sud. In Calabria morti mamma e bimbo

E scatta l'allerta rossa anche in Puglia: dalla mezzanotte di oggi fino alle 14 di domani sui bacini del Lato e del Lenne, nel Tarantino, e allerta arancione dalle 16 di oggi fino alle 14 di domani per rischio idrogeologico, idrologico per temporali ed idraulico sulla Puglia centrale adriatica, sul Salento e sulla Puglia centrale bradanica. È il messaggio di criticità diramato, tramite la Prefettura di Bari, dalla Protezione civile regionale. Dalla prossima mezzanotte e per le successive 14 ore sono previste in Puglia precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su tutto il territorio regionale, con fenomeni più intensi e precipitazioni, anche abbondanti, sulle aree ioniche. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Il vortice visto dal satellite

FORTI PIOGGE VERSO ROMA - Comunque, segnala Ilmeteo.it, il centro di bassa pressione ora comincia a risalire verso Nord. Gli esperti avvisano che piogge abbondanti nella giornata di oggi interesseranno ancora la Calabria, la Sardegna orientale e si porteranno sul resto del Sud per raggiungere infine il Lazio fino a Roma. Domani il vortice si troverà sull'alto mar Tirreno, venti di Libeccio innescheranno forti temporali su Toscana, Lazio e poi Campania. Attenzione a Roma dove pioverà tutto il giorno con quantitativi di pioggia fino a 60 litri per metro quadro. Maltempo che interesserà anche le Marche e il Nord Est. Non andrà meglio domenica con maltempo diffuso su tutte le regioni centrali e in Campania, mentre migliorerà al Nord Est ma peggiorerà sul Piemonte con altre piogge.

MOLTI GIORNI DI PIOGGIA - L'autunno mostra il suo lato più duro. "Anche la prossima settimana il maltempo non concederà particolari tregue, i temporali e le piogge saranno sempre presenti sull'Italia, anche se localizzati su alcune zone", comunica Antonio Sanò, direttore del sito, che annuncia una nuova e intensa fase di maltempo da giovedì 11 ottobre, quando piogge abbondanti e nubifragi interesseranno tutto il Centro Nord.

LE PREVISIONI PER SABATO - Il vortice di bassa pressione - ribadisce il Centro Epson Meteo - traslerà verso Nord, posizionandosi sull'alto Tirreno. I dettagli: tempo in miglioramento all'estremo Sud con parziali schiarite tra la Sicilia e il Sud della Calabria, prevarranno le nuvole nel resto d'Italia con rischio di rovesci sparsi e locali temporali ancora sull'alto Ionio e in Puglia, nel settore tra bassa Toscana e Lazio e nel nord della Sardegna. Piogge sparse o locali rovesci tra Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia, piogge più deboli e isolate possibili in Campania, nel resto del Centro, in Emilia, alta Toscana, Alpi centro-occidentali e al mattino anche sulla pianura lombarda e sull'alto Piemonte. Temperature massime in calo al Nord e sul settore tirrenico, lievi rialzi possibili su Abruzzo, basso Adriatico e Isole. Venti ancora da moderati a forti sul medio e alto Tirreno, in Sardegna e di Scirocco tra basso Adriatico e alto Ionio.

IL TEMPO DI DOMENICA - Il Centro Epson dice che la tendenza per la giornata di domenica resta ancora piuttosto incerta. Sarà una giornata all'insegna della variabilità, con alternanza di schiarite e annuvolamenti un po' in tutte le regioni. Le zone maggiormente soleggiate dovrebbero favorire il sud della Calabria, della Sardegna e la Sicilia. Per quanto riguarda le precipitazioni a rischio di brevi piogge isolate l'estremo Nord Est e l'estremo Nord Ovest. Al Centro Sud il rischio di brevi rovesci e locali temporali sarà maggiore nelle zone interne e appenniniche, nel Lazio, in Campania e lungo le coste del medio e basso versante Adriatico. Temperature stazionarie o in lieve aumento: clima mite con valori nella norma o poco al di sopra.