Sabato 18 Maggio 2024

Perché fa freddo: cos’è lo stratwarming

Il Vortice Polare è frammentato e l’aria artica ha trovato uno spiraglio di sfogo verso il Mediterraneo. Ecco perché

Roma, 19 aprile 2024 – Il Vortice Polare è frammentato e c’è lo zampino dello stratwarming di marzo. Ora il freddo ha trovato uno spiraglio di sfogo per spirare verso il Mediterraneo. Questo perché, spiegano gli esperti di 3BMeteo, “l’alta pressione delle Azzorre non protegge più l’Europa perché si è ritirata nell’Atlantico lasciando via libera all’aria fredda artica che è scesa nel cuore dell’Europa e in parte dell’Italia”. Un fenomeno che “andrà avanti almeno fino al 25 aprile”, spiegano i meteorologi. Ma cos’è questo stratwarming che ha creato le condizioni per un drastico abbassamento delle temperature e maltempo (anche) sulla nostra Penisola? 

Neve d'aprile in Abruzzo (Ansa)
Neve d'aprile in Abruzzo (Ansa)

Per stratwarming si intende il riscaldamento della stratosfera terrestre, sopra la regione artica, nell’ordine dei 50°C nel giro di pochissimi giorni. Questo anomalo riscaldamento della stratosfera, una volta attivo, tende gradualmente ad espandersi verso l’alta troposfera, con ripercussioni sul Vortice Polare. Quando ciò accade può succedere che lembi del vortice stesso scendano di latitudine innescando poderose ondate di gelo fin sul bacino del Mediterraneo. Tanto che pioggia e anche neve caratterizzeranno questo weekend –  e i giorni a seguire – dal sapore invernale.