Come depilarsi in estate nel modo corretto
Come depilarsi in estate nel modo corretto

Il mare, la tintarella, la spiaggia, le gambe finalmente scoperte: dopo il “letargo” invernale è arrivato il momento di ripensare alla depilazione. Eliminare i peli in estate in modo veloce e senza ricorrere alla ceretta può avere delle controindicazioni anche importanti, con irritazioni cutanee e rossori della pelle. Scopriamo le regole da rispettare e i consigli utili.

Esfoliazione
Raccontano ormai come un mantra tutte le beauty addicted che l’esfoliazione è uno dei trattamenti di bellezza più importanti per mantenere la pelle sana, luminosa e morbida. Se durante i mesi invernali basta esfoliare la cute anche una volta a settimana, in estate occorre aumentare la frequenza. Uno scrub – anche tra quelli naturali fatti in casa – andrebbe fatto almeno 24 ore prima di effettuare la depilazione con il rasoio o la crema depilatoria: un modo per preparare il derma all’epilazione ed eliminare peli incarniti e le cellule morte. Una cosa da non fare mai è quella di esfoliare la pelle dopo la depilazione: potrebbe essere la causa di irritazioni, arrossamenti e della comparsa di brufoli.

Crema depilatoria
La crema depilatoria è il metodo “di emergenza” che solitamente si usa in estate, al pari del rasoio, per eliminare i peli superflui prima di andare al mare. Si tratta di un metodo indolore e veloce per la depilazione: lascia la pelle liscia, non irrita il bulbo pilifero e non stressa i capillari. E, particolare non da poco, previene la formazione di peli incarniti.
Non tutte le tipologie di pelli riescono a sopportare in modo adeguato la crema depilatoria, così il consiglio è quello di provare a utilizzarne una piccola dose su una porzione circoscritta di pelle e valutare se, dopo un giorno, non sono comparse irritazioni. Al termine del trattamento è necessario applicare la crema idratante e non esporsi immediatamente al sole.

Il rasoio
Chi non vuole (o non può) utilizzare la crema depilatoria e non ha il tempo di fare la ceretta, molto probabilmente ricorrerà al rasoio per l’epilazione. Il consiglio, in questo caso, è quello di non utilizzare mai questo strumento a secco sulla pelle o limitandosi a bagnare la cute con un po’ di acqua e sapone per le mani o per la doccia. Quando ci si depila con il rasoio, è necessario, infatti, usare la crema da barba o altre preparazioni ad hoc.
Anche il verso in cui si usa il rasoio è importante: bisogna seguire sempre il verso a favore della crescita, cioè dall'alto verso il basso, per poi proseguire passando al cosiddetto “contropelo”, idratando nuovamente la pelle con la crema da barba. Mai usare, infine, rasoi economici e di bassa qualità.
Anche in questo caso il consiglio è quello di idratare a fondo la pelle alla fine della depilazione e non esporsi al sole nelle ore immediatamente successive.