Il Coach and Horses, il primo pub nudista di Londra - Foto: coachsoho.co.uk
Il Coach and Horses, il primo pub nudista di Londra - Foto: coachsoho.co.uk
Bere una pinta usciti dall'ufficio si può fare in uno qualunque dei 3500 pub di Londra. Bere una pinta completamente nudi, invece, si può fare soltanto al Coach and Horses, storica public house del quartiere di Soho, che è diventato il primo (e per ora unico) pub della città a ottenere la licenza per il nudismo.

COME IN FULL MONTY
L'idea è nata qualche tempo fa quando il gestore, Alastair Choat, ha invitato un po' di clienti abituali per realizzare un calendario che li ritrae nudi come mamma li ha fatti, intenti a godersi una birra ai tavolini del pub.

Parte del ricavato delle vendite del calendario andrà un beneficenza, parte invece a sostenere la battaglia che Choat sta conducendo contro la proprietà del locale, una grossa catena che, stando a quanto sostiene lui, non ha intenzione di rinnovargli l'affitto per poter così trasformare il pub in un posto glamour e moderno, tradendo la sua anima popolare e trasformandolo in qualcosa di diverso da quello che è sempre stato.

LE SERATE NUDISTE
Da qui, una cosa tira l'altra: il calendario ha riscosso un grosso successo e a quanto pare in molti non vedono l'ora di farsi una pinta senza vestiti addosso. E allora, visto che comunque Choat ha dovuto richiedere la licenza per il servizio fotografico, perché non continuare a sfruttarla?

Il che non significa che chiunque può entrare al pub, togliersi gli abiti e sedersi al bancone come se nulla fosse: le serate nudiste saranno appositamente organizzate in un contesto consensuale. La prima si svolgerà a giugno, in una data ancora da confermare. Appuntamento al Coach and Horses, birra in mano e niente mutande.


Leggi anche:
- La birra belga fatta con le ricette perdute di secoli fa
- La crisi dei pub inglesi: ne sono spariti 11mila in 10 anni
- Apre a Londra il bar erede del pub più famoso al mondo