Foto: Nickelodeon
Foto: Nickelodeon

Il franchise nato attorno alla serie TV animata 'Avatar - La leggenda di Aang' è già corposo, ma ora si prepara a diventare ancora più grande e, come prima mossa, a battezzare un film d'animazione per il grande schermo. La mossa giunge sulla scorta della nascita di Avatar Studios, divisione di Nickelodeon espressamente pensata per sviluppare progetti ambientati nell'universo narrativo dei guerrieri che combattono controllando i quattro elementi (acqua, aria, fuoco e terra).

Avatar, il successo del franchise

Creata da Michael Dante DiMartino e Bryan Konietzko, la serie TV 'Avatar - La leggenda di Aang' è ambientata in un medioevo asiatico immaginario e racconta del giovane Aang e del suo tentativo di riappacificare le quattro nazioni che sono ormai in guerra da un secolo e che padroneggiano ognuna uno dei quattro elementi. La forza di Aang è quella di saperli controllare tutti, anche se all'inizio deve imparare come farlo per bene, e di essere affiancato da fedeli amici.

Andato per la prima volta in onda su Nickelodeon tra il 2005 e il 2008, 'Avatar - La leggenda di Aang' ha conosciuto un grande successo di pubblico e critica e ha propiziato la realizzazione di una serie sequel ('La leggenda di Korra', 2012-2014), di un film con attori e attrici in carne e ossa intitolato 'L'ultimo dominatore dell'aria' (diretto da M. Night Shyamalan e uscito al cinema nel 2010), di una serie a fumetti e poi cinque romanzi e quattro videogame. Netflix è al lavoro anche sulla serie TV 'Avatar: The Last Airbender', una sorta di remake in live action della saga originale, che però non vede il coinvolgimento di DiMartino e Konietzko, usciti dal progetto a causa di "divergenze creative".
 


L'ampliamento del franchise e il nuovo film d'animazione

Per mettere ordine all'interno del franchise e anche per meglio sfruttarlo dal punto di vista creativo e commerciale, Nichelodeon ha deciso di fondare Avatar Studios e di affidarne la direzione creativa a Michael Dante DiMartino e Bryan Konietzko. Loro due avranno ampia libertà di movimento, perché dovranno rispondere delle loro decisioni solamente a Ramsey Naito, presidente di Nickelodeon Animation. L'idea è di produrre serie TV e film da fare uscire in streaming su Paramount+ (piattaforma di fresca creazione), in televisione su Nickelodeon e nelle sale cinematografiche. Non sono esclusi progetti destinati ad altre reti televisive e servizi di contenuti on demand.

Il primo nato di Avatar Studios sarà un lungometraggio animato per il cinema: i dettagli sono ancora avvolti dal massimo riserbo, ma sappiamo che la lavorazione dovrebbe cominciare nel tardo 2021, dunque è probabile che esista già un abbozzo di sceneggiatura. In quanto all'uscita nelle sale, bisognerà avere pazienza: la lavorazione di un film d'animazione è cosa piuttosto lunga.

Leggi anche:
- Il grande Gatsby diventerà un film d'animazione
- Netflix lavora a serie d'animazione su Tomb Raider e Skull Island
- Rowan Atkinson lavora a un film d'animazione su Mr. Bean