Londra, 9 marzo 2021 - Toni razzisti, il suicidio, le sofferenza vissute a corte. Avevano promesso di non restare in silenzio e l'hanno fatto. Meghan e Harry si son tolti ogni sassolino dalle scarpe nella lunga intervista rilasciata a Oprah Winfrey. E oggi la regina Elisabetta e tutta la famiglia reale britannica hanno fatto sapere in una nota di prendere "molto sul serio" quanto affermato dai duchi di Sussex, soprattutto a proposito delle "questioni razziali", anche se i "ricordi possono variare" a seconda delle fonti, e si ripromettono di "affrontarle privatamente" in seno al casato. Nella nota diffusa da Buckingham Palace, la regina si è definita "rattristata" dal livello di difficoltà e sofferenza che Meghan e Harry hanno raccontato di aver sperimentato nella vita di corte e si ha assicurato che essi, come il piccolo Archie, restano "membri molto amati della famiglia". 

Intervista: dove e quando si può vedere in Italia

Giornate turbolente, dunque, a Corte. E' di oggi anche la prima apparizione pubblica dell'erede al trono britannico Carlo, dopo il devastante impatto dell'intervista alla Cbs americana. Il principe di Galles si è fatto vedere a un centro di vaccinazioni anti Covid, ospitato in una chiesa di Londra, e ha evitato ogni commento sull'intervista. Ma, tenendo la mascherina sul volto, ha chiacchierato con alcuni infermieri e volontari, una dei quali gli ha detto di essere d'origine nigeriana: "È fantastico - la sua risposta -, molti gruppi etnici diversi qui".

Screenshot dell'intervista concessa a Oprah Winfrey - Foto: sito YouTube di ITV News

E sempre oggi è intervenuto anche il padre di Meghan, Thomas Markle: "Ho un grande rispetto per i Reali e non credo che la famiglia reale britannica sia razzista, non penso che i britannici siano razzisti", ha dichiarato, intervistato da Good Morning Britai. In collegamento dal Messico, dove vive, Markle ha detto che secondo lui il fatto che qualcuno della famiglia reale si sia interrogato sul colore della pelle del figlio di Harry e Meghan era "solo una domanda stupida": "La cosa riguardo al colore che avrebbe avuto il bambino, quanto sarebbe stato scuro, io immagino e spero che fosse solo una domanda stupida - ha detto - potrebbe essere semplicemente questo, che qualcuno ha fatto una domanda stupida, piuttosto che essere razzista". Anche il rapporto di Meghan con il padre, però, è complicato: i due non si parlano dal 2018, da quando lui accettò di rilasciare interviste ai tabloid prima del matrimonio della figlia.