New York, 8 marzo 2021 - L’intervista (in Italia si può vedere il 9 marzo: ecco dove) più attesa dell’anno strappata da Oprah Winfrey ai potentissimi tabloid inglesi, inizia con una rivelazione: "Il nostro secondo baby sarà una bambina e arriverà in estate", dicono il principe Harry e la moglie Meghan Markle.

Intervista Meghan: imbarazzo della Corona per amori esotici

"Finalmente sono libera di parlare"

Nella loro esclusiva per la rete tv CBS, che ha pagato 7 milioni di dollari  l’ex principe e l’ex duchessa rimasti senza titolo e senza finanziamenti economici dalla casa reale, si aprono alla più famosa intervistatrice americana spiegando con grande franchezza perché hanno deciso di rinunciare agli enormi privilegi e doveri della corona.

"Mi sentivo in trappola - dice Harry - mio fratello William e mio padre Carlo sono in trappola ma non usciranno mai dall’istituzione reale….Ce ne siamo andati rinunciando a tutto perché non abbiamo trovato nè sostegno nè comprensione. La monarchia è pesantemente condizionata dal potere del tabloid...".

Ma Meghan si spinge oltre ” Tutti i giornali britannici hanno detto che avrei fatto piangere Kate la moglie di William, ma in realtà è stata lei a far piangere me per una banale disputa sui vestiti e mi ha anche chiesto scusa… Io l’ho perdonata per quell’atto e non ho niente contro di lei… E’ successo due giorni prima del mio matrimonio ma la storia è apparsa sei mesi dopo completamente ribaltata sui tabloid britannici… Nessuno a corte si è mosso per difendere la verità… Ero bombardata da storie negative che mi distruggevano e non mi facevano dormire la notte….Ho pensato spesso che non volevo più vivere…".

FOCUS / La Casa Bianca: "Meghan Ha avuto coraggio"

E quando Oprah le chiede se non avesse mai cercato aiuto a Buckingam Palace, lei risponde: "Sono andata all’interno dell’istituzione reale ma mi hanno risposto che non potevano farci  nulla… Andandocene abbiamo perso ogni sostegno finanziario ma soprattutto la protezione del secret service inglese… Stiamo  costruendo tutto da capo ma siamo liberi e abbiamo la nostra famiglia… Non potrò mai dimenticare quando a corte si parlava dell’eventualità che il nostro piccolo Archie potesse nascere troppo nero…".

Meghan e Harry che adesso vivono in una villa a Santa Barbara in California con 3 cani  e una decine di galline sulla stessa strada di Oprah appaiono emozionati nella loro intervista esclusiva. Meghan ha le lacrime agli occhi quando descrive l’umiliazione subita nel descrivere ai funzionari di corte la sua depressione, i pensieri di suicidio e la richiesta di aiuto che non ha ottenuto.

image

Entrambi definiscono la regina Elisabetta una persona straordinaria, ma Harry non esita a descrivere il rapporto col fratello distante e del padre Carlo dice: "Mi ha deluso e non prendeva più le mie telefonate… Sono deluso perché ha passato qualche cosa di simile… Sa cosa si prova col dolore… .Lo amerò sempre ma sono successe molte cose che fanno male… Meghan mi ha salvato…".

Ma lei che gli tiene la mano aggiunge: "E' stato Harry che ha salvato entrambi… Io volevo una famiglia e ho rinunciato a tutto per questo  e adesso l’abbiamo…. Presto saremo in quattro…".

Nelle due re di conversazione l’erede dei Windsor e la moglie attrice e di colore aprono un largo squarcio sulla corte inglese e su una monarchia rispettate ma fatta soprattutto di foto sorridenti, apparenze e di profonde amarezze.

Sposando Meghan, Harry aveva portato lo sconvolgimento a corte. Nessuno in realtà l’aveva mai accettata anche con un sottocutaneo filo di razzismo. Lasciando ogni incarico reale per trasferirsi prima in Canada poi in California il principe Harry ha voluto difendere anche il diritto di parola della moglie non di sangue blu che era stata redarguita dalla "corona" per i suoi discorsi troppo in difesa delle donne e della loro emancipazione. Aver scelto una televisione americana invece di un mezzo di informazione britannico è però anche il segno di quanta ricerca di indipendenza ci sia in questa giovane ex coppia reale che vuol provare a vivere come gente qualsiasi.

Dicono che la regina Elisabetta sia stata completamente spiazzata dall’abbandono ma Harry,  risponde: "Non è vero, a corte lo sapevano tutti. Ho scritto lunghe lettere alla regina e a mio padre per spiegare il nostro gesto. Così come tutti sapevano che avremmo dato questa intervista per spiegare le nostre ragioni  Quando eravamo a Buckingam Palace ci era sempre stato impedito di farlo…".