Liliana Resinovich, il giallo di Trieste due anni dopo. “Le sue ultime parole, ‘tanto dopo parliamo’. Ecco perché la ricorderò alle 9.17”

L’amico speciale Claudio Sterpin: “Vi spiego come mai quell’orario è importante”. Il marito Sebastiano Visintin: “Sono ore terribili”

Trieste, dicembre 2023 - Liliana Resinovich sarà ricordata al cimitero Sant’Anna a Trieste dove è sepolta, “ho espresso al fratello Sergio l’intenzione di ritrovarci là alle 9.17”, svela Claudio Sterpin, l’amico speciale di Lilly.

Approfondisci:

Caso Resinovich, riesumazione e autopsia: “Il giallo di Trieste inizia in piazzale Gioberti, vi spiego perché”

Caso Resinovich, riesumazione e autopsia: “Il giallo di Trieste inizia in piazzale Gioberti, vi spiego perché”
Approfondisci:

Liliana Resinovich, la cugina Silvia Radin: “La sogno sempre, sono certa che il suo corpo parlerà”

Liliana Resinovich, la cugina Silvia Radin: “La sogno sempre, sono certa che il suo corpo parlerà”
Approfondisci:

Liliana Resinovich, la riesumazione e 5 domande alla criminologa Bruzzone: “Ecco qual è il nodo difficile da sciogliere”

Liliana Resinovich, la riesumazione e 5 domande alla criminologa Bruzzone: “Ecco qual è il nodo difficile da sciogliere”

L’orologio fermo alle 9.17

Spiega l’84enne: “L’orologio che Liliana portava al polso destro e che non toglieva mai era fermo proprio su quell’ora. Sono certo che in quel momento le è successo qualcosa di brutto. Forse quella è stata proprio l’ora della sua morte”. Sterpin mette in fila due convinzioni incrollabili: “Uno: non è stato un suicidio. Due: Liliana è morta il 14 dicembre, quando è scomparsa. Poi il cadavere è stato occultato. L’ho detto subito e ne sono ancora convintissimo”.

Liliana Resinovich è stata ritrovata cadavere il 5 gennaio 2022 in un parco di Trieste
Liliana Resinovich è stata ritrovata cadavere il 5 gennaio 2022 in un parco di Trieste

Le parole del marito Sebastiano Visintin

Il marito Sebastiano Visintin dice di vivere queste ore “come quando aspetti qualcosa di tremendo, senza sapere quando è morta Liliana, come e perché”. Il 14 sarà al cimitero? “Ho perso una figlia, ho perso quasi tutti della mia famiglia, gli amici più cari. Al cimitero ci vado poco, non sono uno che porta fiori. Magari porto altri piccoli oggetti. Vado sulla sua tomba anche in compagnia di qualche amico per indicare dove è sepolta. E magari entro in una chiesa, accendo una candela per lei, cerco un momento di raccoglimento”.

Le ultime parole di Lilly

Sterpin confida che da due anni gli ”martellano in testa le ultime parole di Lilly, mi ha detto al telefono in dialetto “tanto dopo parliamo”,  aveva premura di andare al negozio Wind, voleva tagliare corto. Voleva dirmi che dopo avrebbe avuto tutto il tempo per spiegarmi. Non la chiamavo mai io per primo, dovevo prima avere la certezza che era sola, che non c’era il marito con lei. Così le scrivevo un messaggio in codice, bgam, buongiorno amore mio. A un certo momento avevamo anche sostituito le lettere con i numeri. Le ho scritto e lei mi ha chiamato. Mi ha detto solo che sarebbe arrivata con mezz’ora di ritardo per passare dal negozio di telefonia”. Ma lì nessuno l’ha mai vista. Il mistero di Lilly è cominciato prima e ancora non è finito.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn