Il vaccino Janssen della J&J (Ansa)
Il vaccino Janssen della J&J (Ansa)

Parigi, 14 aprile 2021 - Il vaccino anti Covid Janssen della Johnson & Johnson - bloccato in Usa a causa di alcuni casi di trombosi in Francia continuerà a essere somministrato. Con un'avvertenza: sarà dato "alle stesse condizioni" previste per le persone di età superiore ai 55 anni, come già avviene per il vaccino AstraZeneca, nel quale il governo ha dichiarato mercoledì di mantenere la sua "fiducia".

AstraZeneca invece è stato stoppato per sempre in Danimarca, mentre in Germania si è deciso di dare un altro vaccino per la seconda dose (cosa che in Italia sta sperimentando l'istituto Spallanzani su 600 volontari).

Il portavoce del governo francese Gabriel Attal dopo il Consiglio dei ministri fa il punto: "Abbiamo ricevuto la prima consegna di vaccini J&J, vale a dire 200.000 dosi, che sono arrivate all'inizio della settimana nel nostro territorio e che sono in procinto di essere distribuite ai medici di medicina generale e alle farmacie". Per poi sottolineare: "Ovviamente sarà distribuito e somministrato alle stesse condizioni previste oggi per il vaccino AstraZeneca, vale a dire per le persone di eta superiore ai 55 anni". 

FOCUS / AstraZeneca, Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson: le ultime notizie

Sul siero J&J non molto diversa, ricordiamolo, è la decisione che si appresta a prendere il governo italiano, visto che l'Aifa sta valutando di seguire il modello usato per Astrazeneca, ovvero somministrarlo agli over 60

L'Ema intanto fa sapere che "sta indagando su tutti i casi segnalati" riguardo a Johnson & Johnson "e deciderà se è necessaria un'azione normativa. L'agenzia sta lavorando a stretto contatto con la Fda statunitense e altri regolatori internazionali". L'Ema sta accelerando questa valutazione e attualmente prevede di "emettere una raccomandazione la prossima settimana". 

Astrazeneca: stop per sempre in Danimarca