Coronavirus, tamponi all'aeroporto di Linate a Milano (Ansa)
Coronavirus, tamponi all'aeroporto di Linate a Milano (Ansa)

Roma, 29 settembre 2020 - Massima attenzione sulla diffusione del Coronavirus in Italia. Oggi il bollettino del Ministero della Salute registra più di 1.600 casi Covid, ma con una netta crescita dei tamponi. Cresce però anche il numero delle vittime: +24. Diversi i fronti aperti: il Genoa nella serata di ieri ha segnalato la positività di 14 tesserati rossoblù (ma per il ministro Spadafora "il campionato non è a rischio", a Bologna obbligo di mascherina all'aperto in centro storico nel weekend. Intanto è stato dimostrato il legame tra diffusione del virus e smog in Pianura Padana e, sempre oggi, è stato segnalato a Parma il primo caso di influenza stagionale.

Merkel: "La Germania rischia 20mila casi al giorno". Parigi peggiora

Il bollettino di oggi

Oggi 1.648 casi e 24 morti. I tamponi sono 90.185. Ricoveri +71, terapie intensive +7.

Coronavirus, le armi per scongiurare la seconda ondata

Campania ancora verso quota 300

In 24 ore 286 positivi su 6.335 tamponi, due decessi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale. Il totale dei positivi è di 12.455 unità; quello dei tamponi è di 590.407. I guariti del giorno sono 59.

Lombardia, 82 casi nel Milanese

Nuovi contagi in aumento in Lombardia, dove si sono verificati 203 casi nelle ultime 24 ore, contro i 119 di ieri. Di questi 19 i debolmente positivi, 1 a seguito di test sierologico. I tamponi effettuati sono stati 13.791. I guariti crescono di 435 unità. I decessi sono stati 3, contro i 2 di ieri. Aumentano i ricoveri di persone non in terapia intensiva, da 306 a 315, mentre in terapia intensiva passano da 31 a 33. Dei nuovi casi registrati 82 sono nella provincia di Milano, di cui 48 in città, 26 a Varese, 23 a Como, 14 a Brescia, 13 a Bergamo e Monza Brianza, 12 a Pavia, 11 a Mantova, 8 a Sondrio, 5 a Cremona, 1 a Lodi, 0 a Lecco.

Veneto, 140 casi

Sono 140 i contagi in Veneto registrati nelle ultime 24 ore. 27.296 quelli complessivi. Così il Bollettino regionale, che registra anche un decesso (2.177 quelli totali). 657 gli isolamenti domiciliari, pari a 9.268 totali, di cui 2.445 positivi. Negli ospedali 213 ricoverati (+8) nei reparti non critici, di cui 167 positivi, e 27 nelle terapie intensive (invariato il numero).

Lazio, altri 3 decessi

Rimane sostanzialmente invariato il numero dei nuovi positivi nel Lazio. "Su oltre 9mila tamponi oggi si registrano 219 casi", rende noto l'assessore alla Sanita' regionale, Alessio D'Amato. Ieri i nuovi casi erano stati 211 su circa 8mila tamponi. Dei 219 nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore, precisa D'Amato, 115 sono a Roma. Si registrano anche 3 decessi, come ieri.

Toscana, 4 morti

Sono 14.707 i casi di positività in Toscana da inizio epidemia, 56 in più rispetto a ieri (17 identificati in corso di tracciamento e 39 da attività di screening). L'età media dei 56 casi odierni è di 38 anni circa e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 74% è risultato asintomatico, l'11% pauci-sintomatico. Delle 56 positività odierne, 4 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero. 1 caso è ricollegabile a rientri da altre regioni italiane (Campania). Il 54% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. Oggi si registrano 4 nuovi decessi: 2 uomini e 2 donne con un'età media di 77,5 anni. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono: 1 a Firenze, 1 a Pistoia, 2 a Pisa.

Emilia-Romagna ancora sotto quota 100

Sono 97 in più rispetto a ieri i contagi da Covid-19 in Emilia-Romagna, di cui 42 asintomatici. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 38 anni, trovati su quasi 10.600 tamponi. Il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (21), Modena (14) e Reggio Emilia (12). I casi attivi sono 4.710 (+25), le persone in isolamento sono 4.492 (+23), sempre il 95%. I pazienti in terapia intensiva sono 14 (-1), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 204 (+3 rispetto a ieri), i guariti sono 26.016 (+70). Si registrano due morti: un uomo di 65 anni della provincia di Bologna e una donna di 78 anni della provincia di Parma.

Nuova impennata in Sardegna

Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 82 nuovi casi, 70 rilevati attraverso attività di screening e 12 da sospetto diagnostico. Si registra il decesso, avvenuto il 26 settembre, di una donna di 81 anni ricoverata a Nuoro.

Sicilia, 39 casi a Bagheria: un morto

In Sicilia nuovo balzo, con 163 contagi. Sono 39 i casi Covid certificati dall'Asp a Bagheria. Nel distretto socio-sanitario che include i comuni di Altavilla, Bagheria, Casteldaccia, Ficarazzi e Santa Flavia i casi totali sono 67. A comunicarlo il sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli che aggiunge: tra i 39 positivi bagheresi, un decesso di una donna anziana e già sofferente; solo 8 invece sono i ricoverati con sintomi, gli altri 30 sono asintomatici e sono seguiti a casa dai loro medici di famiglia e dall'azienda sanitaria provinciale distretto 39.

Puglia, 76 contagi

Sono 76 i nuovi casi registrati oggi in Puglia su 4.131 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus: 24 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 6 nella provincia BAT, 37 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. Non sono stati registrati decessi.

Marche, 26 nuovi positivi

Sono 26 i positivi rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore su 859 nuove diagnosi: 13 in provincia di Ascoli Piceno, 7 in provincia di Ancona e 6 in provincia di Macerata. Questi casi comprendono 12 soggetti sintomatici.