Covid, la mappa dei contagi in Italia del 18 maggio 2021
Covid, la mappa dei contagi in Italia del 18 maggio 2021

Roma, 18 maggio 2021 - Bollettino del ministero della Salute sull'epidemia da Coronavirus in Italia: tornano a salire i contagi rispetto a ieri, a fronte però di un numero più alto di test effettuati, così come i decessi. Il tasso di positività scende nettamente e si ferma all' 1,7%. "Questo è il tempo del rilancio comune", ha dichiarato stamattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Brescia. E proprio ieri è stato approvato il nuovo Dl riaperture, che con diverse tappe ci accompagnerà pian piano verso una nuova normalità. Da domani, infatti, il coprifuoco sarà esteso alle 23 (qui le tappe) e la misura va di pari passo con le ripartenze graduali in vari settori. Oltre alla riapertura dei ristoranti anche al chiuso, al nuovo inizio delle palestre e del settore wedding, se la curva dovesse mantenere l'andamento degli ultimi giorni, infatti, sempre più regioni potrebbero entrare nella zona bianca (qui le regole e quali regioni possono entrarci), dove verrebbero meno quasi tutte le restrizioni. 

Il bollettino Covid del 19 maggio

Mascherine all'aperto: quando non saranno più obbligatorie

Segnali positivi, dunque, anche per effetto delle vaccinazioni anti-Covid (qui la dashboard in tempo reale). Da ieri in alcune regioni è scattato il click day per le somministrazioni agli over 40, mentre, alla soglia dell'estate, si pensa a come poter effettuare la seconda dose in vacanza o, come proposto dal sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, a "posticiparla di alcune settimane".

Vaccini Pfizer e Moderna: richiamo anche a 90 giorni

Dopo quanti giorni la prima dose protegge dai sintomi

Covid, il bilancio del 18 maggio

Ancora in netto calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle ultime 24 ore sono 4.452, contro i 3.455 di ieri (e i 6.946 della settimana scorsa), ma con 144 mila tamponi in più, 262.864. Tanto che il tasso di positività crolla dal 2,9% all'1,7%, dato più basso da quando si sommano i tamponi antigenici e i molecolari. In crescita invece i decessi, 201 oggi (ieri 140), per un totale di 124.497 vittime dall'inizio dell'epidemia. Prosegue la discesa dei ricoveri: le terapie intensive sono 65 in meno (ieri -25) con 86 ingressi giornalieri, e scendono a 1.689, mentre i ricoveri ordinari calano di 485 unità (ieri -110), 11.539 in tutto. Le regioni con più casi odierni sono Lombardia e Campania, entrambe a +598, seguite da Piemonte (+438) e Sicilia (+411). I contagi totali salgono a 4.167.025. I guariti sono 11.831 (ieri 9.305), per un totale di 3.727.220. Sempre in calo il numero delle persone attualmente positive, 7.583 in meno (ieri -5.991): i malati ancora attivi sono ora 315.308. Di questi, sono in isolamento domiciliare 302.080 pazienti.

Sommario

I dati dalle Regioni / Lombardia 

Con 33.030 tamponi effettuati è di 598 il numero di nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia, percentuale in discesa all'1,8%. In discesa si confermano anche i ricoveri che sono 353 in terapia intensiva (-19) e 1.992 negli altri reparti (-36). Sono stati registrati  inoltre 31 nuovi decessi, che portano il totale delle vittime da inizio pandemia a 33.391. Per quanto riguarda le province, a Milano sono stati segnalati 192 contagi, a Monza 85, a Varese 80, a Como 76, a Brescia 39, a Bergamo, 37, a Lecco 26, a Cremona 19, a Mantova 12, a Lodi 8 e a Sondrio 2.

Campania

Sono 598 (di cui 400 asintomatici) i nuovi casi di Coronavirus emersi ieri in Campania dall'analisi di 13.029 tamponi molecolari. Il tasso di positività è quindi pari al 4,58%. Si registrano inoltre 30 nuovi decessi, 14 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 16 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale delle vittime sal quindi a 6.874 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Sul fronte ospedaliero sono 96 i pazienti in terapia intensiva, mentre sono 1.118 i malati Covid ricoverati nei reparti di degenza. I nuovi guariti invece sono 1.910, per un totale di 328.681.

Piemonte

In Piemonte sono 437 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid (di cui 45 dopo test antigenico), pari al 2.0 % di 21.631 tamponi eseguiti, di cui 12.371 antigenici. Dei 437 nuovi casi, gli asintomatici sono 211 (48,3%). Si registrano inoltre 21 decessi, di cui si è verificato oggi, con il totale delle vittime che sale a 11.535 dall'inizio della pandemia. Migliora la situazione negli ospedali: i ricoverati in terapia intensiva sono 139 (- 1 rispetto a ieri), mentre i pazienti Covid in altri reparti sono 1.114 (-65 rispetto a ieri). In isolamento domiciliare invece si trovano 8.703 persone. 

Puglia

Resta stabile in Puglia il tasso di positività che oggi si ferma al 3,48% perché degli 11.684 test processati, 407 hanno dato esito positivo. Aumentano quindi i nuovi casi oggi in Regione (ieri erano 145) a fronte però di una crescita molto più consistente, in proporzione, del numero dei tamponi. La gran parte dei nuovi contagi è stata accertata in provincia di Bari in cui si contano 125 malati di Covid in 24 ore. Seguono per nuovi contagi le province di Lecce con 77 casi, Bat con 71, Brindisi con 58, Taranto con 51 e Foggia con 24, mentre un caso riguarda un residente fuori regione. Sono stati, inoltre, registrati 21 decessi. Gli attualmente positivi sono 36.789 di cui 1.159 (64 in meno di ieri) sono ricoverati in ospedale.

Sicilia 

Sono 411 i nuovi casi  scoperti in Sicilia nelle ultime 24 ore grazie a 24.390 tamponi antigenici e molecolari. I decessi nell'Isola dovuti al virus sono invece 22. Il numero complessivo degli attuali positivi continua a scendere: al momento sono 16.293, 403 in meno rispetto a ieri. Scende anche la pressione sugli ospedali: i ricoverati in regime ordinario sono passati dagli 808 di ieri ai 786 di oggi. mentre i pazienti in terapia intensiva sono 108 (-4 rispetto a ieri).

Lazio

"Oggi nel Lazio, su oltre 11mila tamponi e quasi 17mila antigenici per un totale di oltre 28mila test, si registrano 348 nuovi casi positivi, 14 decessi e 1.023 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende all'1,2% i casi". È quanto afferma l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, aggiungendo che "continua la frenata, tra i dati migliori degli ultimi sette mesi". A Roma i nuovi casi sono 204. Si allenta la pressione ospedaliera con i ricoveri che ancora in netto calo: le terapie intensive sono 19 in meno, 216 in tutto, mentre i ricoveri ordinari calano di 44 unità e scendono a 1.519.

Emilia-Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 380.246 casi di positività, 331 in più rispetto a ieri, su un totale di 24.655 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 1,3%. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna e Parma entrambe con 65 casi e Modena con 55; poi Reggio Emilia (35), Rimini (31) e Piacenza (29); seguono Forlì e Cesena (entrambe con 15 casi), Ravenna (9) e infine Imola e Ferrara (6 casi ognuna). Purtroppo, si registrano 10 nuovi decessi che portano il totale delle vittime a 13.107 dall'inizio dell'emergenza. In miglioramento la situazione negli ospedali: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 149 (-7 rispetto a ieri), mentre sono 1.003 quelli negli altri reparti Covid (-59).

Veneto

Il Veneto registra 306 nuovi contagi al SarsCov2 nelle ultime 24 ore e 12 decessi. Numeri in crescita rispetto al report di lunedì (erano 173 i nuovi positivi) ma su livelli ancora bassi. Il totale degli infetti da inizio epidemia sale a 420.657, quello delle vittime a 11.499. Il dato più significativo riguarda il brusco calo dei soggetti positivi in isolamento domiciliare, 14.481, 1..029 in meno sul giorno precedente. Prosegue la discesa della pressione sugli ospedali. Complessivamente sono 959 (-32) i malati Covid ricoverati, dei quali 845 (-26) in area non critica, e 114 (-6) nelle terapie intensive.

Zona bianca Veneto, Zaia: "Con questi numeri dal 7 giugno"

Toscana

In Toscana sono 237.442 i casi di positività al Coronavirus, 291 in più rispetto a ieri (279 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 216.951 (91,4% dei casi totali). Sono stati eseguiti 9.409 tamponi molecolari e 10.304 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,5% è risultato positivo. Sono invece 6.240 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono 13.932, -0,7% rispetto a ieri, mentre i ricoverati sono 969 (62 in meno rispetto a ieri), di cui 167 in terapia intensiva (11 in meno). Sono 18 i nuovi decessi: 12 uomini e 6 donne con un'età media di 73,8 anni.

A Livorno nuovo errore di somministrazione: 4 dosi invece di una

Marche

Sono 115 i positivi al Covid rilevati nell'ultima giornata delle Marche tra le 1.845 nuove diagnosi (6,2%): 36 in provincia di Ascoli Piceno, 32 in provincia di Pesaro Urbino, 19 in provincia di Fermo, 11 in provincia di Macerata, 8 in provincia di Ancona e 9 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche nelle ultime 24 ore "sono stati testati 3.535 tamponi: 1.845 nel percorso nuove diagnosi (di cui 669 nello screening con percorso Antigenico) e 1.690 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 6,2%)". 

Calabria

Sono 108 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.153 tamponi eseguiti. Non si registra nessuna vittima nelle ultime 24 ore con il bilancio dei decessi che rimane invariato a  1.120 morti da inizio pandemia. Gli attualmente positivi sono 11.488, di questi 373 sono ricoverati (-9 rispetto a ieri) in ospedale tra terapia intensiva (26, +3 rispetto a ieri) e reparti di degenza. Aumentano invece di 404 unità i guariti in Regione. 

Liguria

Sono 80 i nuovi contagi da Coronavirus in Liguria, rilevati grazie a 3.904 tamponi molecolari e 2.365 antigenici rapidi. I nuovi decessi sono 7: sale così a 4.294 il numero delle vittime da inizio emergenza. In ospedale continua il calo dei ricoveri: sono 301 i pazienti Covid, 18 in meno di ieri. In terapia intensiva ci sono 50 pazienti, due in meno di ieri. 

Umbria

Registrano un leggero rialzo gli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 2.343, 16 in più di lunedì. Secondo quanto riporta il sito della Regione nell'ultimo giorno sono stati registrati 69 nuovi positivi, 52 guariti e un morto. Sono stati analizzati 2.833 tamponi e 4.719 test antigenici. Il tasso di positività è dello 0,91 per cento sul totale (1,49 il giorno precedente) e del 2,4 sui soli molecolari (era 2,6). I ricoverati nei ospedali sono 130, uno in meno, 17 dei quali nelle terapie intensive (dato invariato). 

Basilicata

Tre nuovi decessi in Basilicata, per via del Covid, nelle ultime 24 ore. Lo fa sapere la task force regionale che segnala 85 nuovi contagi, a fronte di 1.453 tamponi molecolari processati. Nella stessa giornata si sono registrate 138 guarigioni. Le persone contagiate in regione sono 4.732 di cui 4.623 in isolamento domiciliare. Continua a calare il numero delle persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sceso a 109 di cui 9 in terapia intensiva.

Alto Adige

In Alto Adige sono 84 i nuovi casi di Covid-19 su 8.044 tamponi processati, ma il dato confortante è che da sette giorni non vengono registrati decessi. E' una settimana che in provincia di Bolzano il numero di vittime causate dal Coronavirus è fermo a 1.168, dall'11 marzo 2020. Le nuove positività emerse ieri sono 41 su 938 tamponi molecolari esaminati e 43 su 7.106 test antigenici effettuati. Su 215.405 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.895 sono risultate positive. I guariti complessivi sono 71.735. Le persone trovate positive a un test antigenico sono 25.968. Per quanto concerne i ricoveri, 21 sono pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 6 quelli in terapia intensiva e 16 quelli in strutture private convenzionate. L'Alto Adige da giovedì apre le vaccinazioni a tutte le fasce d'età dai 18 anni in su: una serie di 'serate vax' con Astrazeneca sono in programma in tutta la provincia. Come spiega il direttore generale dell'Azienda sanitaria, Florian Zerzer, "si tratta di un progetto pilota che in caso di successo potrà essere replicato".

Sardegna

Si registra ancora un decesso per Coronavirus in Sardegna, mentre sono 61 i nuovi casi di positività in base a 2.257 i test in più effettuati. Le persone attualmente ricoverate in ospedale sono 205 (-6), 40 (+1) quelle in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 13.749 pazienti, i guariti in più sono 307.

Friuli-Venezia Giulia

Oggi in Friuli-Venezia Giulia su 3.848 tamponi molecolari sono stati rilevati 36 nuovi contagi con una percentuale di positività dello 0,94%; sono inoltre 3.423 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 6 casi (0,18%), per un totale di 42 nuovi posiitivi. Nella giornata odierna si registrano anche 2 decessi. I ricoveri nelle terapie intensive rimangono stabili a 15 mentre scendono a 65 quelli in altri reparti.

Le altre regioni 

Sono 36 i nuovi positivi in Trentino. In Abruzzo sono 33 i nuovi casi e 3 i decessi. Una vittima e 9 contagi in Valle d'Aosta. Tre casi nelle ultime 24 ore in Molise.