18 mag 2021

Coprifuoco: da domani alle 23. Riaperture graduali, vince Draghi

Dal 7 giugno il limite passa alle 24 e il 21 giugno viene abolito. Alla fine tutti i partiti soddisfatti

antonella coppari
Cronaca

Per una volta escono da Palazzo Chigi tutti soddisfatti. Anche se qualcuno lo è più degli altri: colpa del coprifuoco che il premier Mario Draghi allenta ma con gradualità, come il resto delle norme per le riaperture, "in modo da riuscire a soppesare gli effetti di ciascuna misura", spiega nella cabina di regia sul Covid. E così, da domani nelle regioni gialle si potrà uscire fino alle 23, per avere un’ora in più di circolazione notturna bisognerà attendere il 7 giugno, quando il coprifuoco verrà posticipato a mezzanotte, mentre sarà abolito il 21 giugno. Tranne la Val d’Aosta, in arancione, le misure contenute nel decreto aperture varato ieri dal Consiglio dei ministri valgono per tutta l’Italia. Ma dal primo giugno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna diventano zona bianca, dove non c’è coprifuoco (uniche regole da rispettare: mascherina e distanziamento) e la settimana successiva l’upgrade toccherà ad Abruzzo, Veneto e LIguria. Con la deroga domani per la finale di Coppa Italia tra Juventus e Atalanta a Reggio Emilia, che segna il ritorno sugli spalti del pubblico con 4.200 tifosi allo stadio. Bollettino Covid del 18 maggio Coerente con la linea adottata il 26 aprile, Draghi lascia poco margine d’azione ai capi delegazione al governo riuniti nel pomeriggio; non appena gli esperti, Brusaferro e Locatelli, finiscono di illustrare i dati in netto miglioramento sul fronte dei contagi e su quello della campagna vaccinale, il premier osserva che "sono proprio questi dati scientifici che spingono ad accelerare la ripartenza di molti comparti, cercando un doveroso equilibrio". Di qui, la scelta di muovere un passo alla volta sul coprifuoco, come chiesto da una parte dei virologi: "Bisogna andare per step successivi", riassume umori comuni Pregliasco. Non è quello che il centrodestra si aspettava, convinto fin dal mattino che il coprifuoco sarebbe arrivato subito ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?