Per disintossicare il fegato e aiutarci a sostenere gli eccessi culinari delle feste, vale la pena di adottare un rimedio della nonna che garantisce un'azione detox: un bicchiere d’acqua tiepida nel quale spremere i succo di un limone fresco.

ACQUA E LIMONE APPENA SVEGLI

L’idratazione è molto importante: il nostro corpo è composto principalmente di acqua e per questo motivo abbiamo bisogno di bere tanto. Partiamo dal momento della sveglia: dopo la notte, quando il nostro stomaco è ancora a digiuno, prendiamoci cura di noi stessi e sorseggiamo subito un bicchiere di acqua tiepida con limone. Sarà un ottimo modo per evitare i mal di testa, causati spesso dalla mancata idratazione, e per preparare il corpo alla giornata che ci attende.

L’IMPORTANZA DELLA ROUTINE
Chi di noi non si sveglia di fretta, all’ultimo momento, scendendo dal letto velocemente per correre al lavoro? Capita a tutti, se non ogni giorno, molto spesso. Trasforma l’acqua e limone in un vero e proprio rito, un’abitudine quotidiana, uno spazio di benessere dedicato a te. Bevi lentamente, nel silenzio della mattina, godendo del caldo del piumone e rilassando il corpo. Utilizza questo momento per raccogliere energie e pensare a ciò che devi fare nella giornata. Se gli impegni ti assillano, goditi la tranquillità delle prime ore per capire senza affanno come affrontarli. Puoi preparare una lista su un taccuino, così da spuntare durante il giorno le varie incombenze.

NON SOLO ACQUA E LIMONE
L’acqua, bevuta prima dei pasti, attiva il metabolismo, ed è quindi utile non solo come terapia detox, ma anche per dimagrire, perché dona un senso di sazietà. Ogni tanto puoi aggiungere al tuo bicchiere di acqua e limone anche un cucchiaino di miele, soprattutto nei periodi in cui ti senti particolarmente senza forze o se hai il raffreddore. Ha infatti proprietà antibatteriche e antibiotiche. Il limone invece contiene sali minerali.

Leggi anche:
- Gli alimenti sani che sabotano la dieta
- I cibi da assumere per combattere l'acne
- Come preparare i biscotti di Natale