Marc Marquez
Marc Marquez

Aragon, 18 settembre 2019 – Motogp senza respiro. Ad appena cinque giorni da Misano, parte il weekend di Aragon dove si terrà il Gran Premio di Aragona. Marc Marquez cerca il bis dopo la vittoria sul circuito intitolato a Marco Simoncelli. Per lui sarebbe il quinto successo sul circuito spagnolo, quarto di fila.

I PRECEDENTI - Dal 2010 si corre al 'Motorland' e fino a qui hanno quasi sempre vinto piloti spagnoli. Se si escludono le prime due edizioni vinte da Stoner, una su Ducati e una su Honda, dal 2012 i padroni di casa non hanno lasciato spazio ad altri. Vittorie per Pedrosa, poi Lorenzo, due volte, e quattro di Marquez (la prima nel 2013, poi tre in fila dal 2016). Italiani in difficoltà sul tracciato spagnolo, dal 2010 ad oggi, considerando tutte le classi, sono arrivate solo tre vittorie: Iannone in Moto 2 nel 2010, Fenati in Moto 3 nel 2014 e Morbidelli in Moto 2 nel 2017. Il Gran premio arriva in una fase di campionato in cui Marquez domina con 6 vittorie e 4 secondi posti nelle ultime 10 gare. Risultati entusiasmanti che hanno portato la classifica mondiale con un unico padrone: lo spagnolo comanda con 275 punti, poi Dovizioso 182, Petrucci 151, Rins 149, Vinales 134, Rossi 129.

Il circuito

Il tracciato è situato ad Alcaniz in Aragona ed è lungo 5.344 metri con velocità massime di 330 orari e minime di 75. Si tratta di un circuito che alterna una zona mista ad una più veloce dove la potenza dei motori farà la differenza. Come sempre servirà un buon compromesso. Rettilineo di partenza da 285 orari, poi staccata della 1 a sinistra da 90 orari che porta a una doppia destra da 215 orari prima della staccata della 5, tornantino a sinistra da 90 orari. Segue breve allungo per la 7 a destra, poi staccata destra-sinistra di 8 e 9 da 75 orari. In uscita importante la trazione, curvone verso sinistra in appoggio per 10 e 11 e staccata per la S 12-13 che anticipa l’altra S 14-15. Terminata la parte mista, inizia quella veloce: lungo rettilineo opposto ai box dove si raggiungeranno i 330 chilometri orari, poi si chiude con un lungo curvone a destra da 150 orari per transitare nuovamente sul tracciato.

Motogp in tv

Si parte il venerdì mattina con le prime prove libere a partire dalle 9 con la Moto 3, poi a seguire Moto Gp e Moto 2. Nel pomeriggio seconde libere dalle 13.15. Al sabato terzo turno sempre a partire dalle 9 con la Moto 3, poi Moto Gp e Moto 2. Le qualifiche si apriranno alle 12.35 con la terza classe, alle 13.30 le FP 4 della Moto Gp poi dalle 14.10 le qualifiche. Domenica gare alle 11 con la Moto 3, ore 13 Moto Gp e 14.30 Moto 2. L’intero weekend sarà trasmesso in diretta da Sky Sport Moto Gp, canale 208, Tv 8 in chiaro e in diretta per qualifiche e gare.

Orari Sky

Venerdì 20 settembre
09:00 - Moto3 FP 1
09:55 - MotoGP FP 1
10:55 - Moto2 FP 1
13:15 - Moto3 FP 2
14:10 - MotoGP FP 2
15:10 - Moto2 FP 2

Sabato 21 settembre
09:00 - Moto3 FP 3
09:55 - MotoGP FP 3
10:55 - Moto2 FP 3
12:35 - Moto3 Qualifiche
13:30 - MotoGP FP 4
14:10 - MotoGP Qualifiche
15:05 - Moto2 Qualifiche

Domenica 22 settembre
09:00 - Moto3 Warm Up
09:30 - MotoGP Warm Up
10:00 - Moto2 Warm Up
11:00 - Moto3 Gara
13:00 - MotoGP Gara
14:30 - Moto2 Gara

Orari Tv 8

Sabato 21 settembre
12:35 - Moto3 Qualifiche
14:10 - MotoGP Qualifiche
15:05 - Moto2 Qualifiche

Domenica 22 settembre
11:00 - Moto3 Gara
13:00 - MotoGP Gara
14:30 - Moto2 Gara

Tutti i risultati di sport