Giovedì 30 Maggio 2024

MotoGp Jerez live: pole di Espargaro. La griglia di partenza. Sprint Race: vince Binder, secondo Bagnaia

Qualifiche: Secondo tempo per Miller, poi Martin. Quinto Pecco, solo 13esimo Bezzecchi. Bastianini si ritira. Mini gara: volano le Ktm

Binder vince la Sprint Race

Binder vince la Sprint Race

Jerez de la Frontera, 29 aprile 2023 - Aleix Espargaro in pole al Gp di Jerez de la Frontera, classe MotoGp, e Brad Binder, su Ktm, vincitore della Sprint Race, questi i primi responsi del weekend spagnolo.

Classifica piloti – Classifica costruttori

Qualifiche

Espargaro, dopo aver dominato ieri in prova, il pilota Aprilia ha confermato lo stato di grazia, mettendo a segno, all’ultimo tentativo, il miglior tempo nelle qualifiche valide per la gara di domani e per la Sprint Race di oggi (dove però è caduto). Beffato Jack Miller con la Ktm che scatterà dalla seconda casella in griglia (+ 0.221). Chiude la prima fila con il terzo tempo Jorge Martin su Ducati Pramac (+0.242), quarta l’altra Ktm di Brad Binder (+0.316) mentre il campione del mondo in carica, Francesco Bagnaia, scatterà quinto (+0.341) con la Ducati ufficiale. Solo tredicesimo tempo per l'attuale leader del mondiale Marco Bezzecchi, in difficoltà, così come Fabio Quartararo che non va oltre un sedicesimo crono con la sua Yamaha. Non è sceso in pista Enea Bastianini che si è ritirato dopo alcuni giri di Fp3 per il dolore alla spalla conseguenza dell’incidente di Portimao. 

Sprint Race

Il sudafricano Brad Binder, su Ktm, ha vinto la gara sprint del Gp di Spagna. Secondo Francesco Bagnaia con la Ducati (Pecco così recupera punti in classifica e si piazza a -3 dal leader Marco Bezzecchi, arrivato nono con la Ducati del Team VR46). Terzo l'altro pilota Ktm, l'australiano Jack Miller. Quarto Jorge Martin su Ducati Pramac, poi Miguel Oliveira, su Aprilia. L'ex campione del mondo Dani Pedrosa, oggi collaudatore della Ktm, è sesto, seguito da Maverick Vinales con l'Aprilia. Seguono nella top ten Johann Zarco (Ducati Pramac) ottavo, poi Marco Bezzecchi e Luca Marini entrambi su Ducati VR46 Marco Bezzecchi

Subito bandiera rossa alla partenza con le cadute alla Curva 2 di Bezzecchi, Morbidelli, Augusto Fernandez e Alex Marquez. Poi ripartiti con moto di riserva. Out anche Aleix Espargaro, partito dalla pole della mini corsa con l'Aprilia.

Ordine di arrivo della Sprint Race:

1. Brad Binder (Rsa) Ktm in 18'07"055 alla media di 161,1 Km/h 2. Francesco Bagnaia (Ita) Ducati a 0"428 3. Jack Miller (Aus) Ktm a 0"680 4. Jorge Martin (Esp) Ducati a 0"853 5. Miguel Oliveira (Por) Aprilia a 1"638 6. Dani Pedrosa (Esp) Ktm a 1"738 7. Maverick Vinales (Esp) Aprilia a 3"248 8. Johann Zarco (Fra) Ducati a 3"380 9. Marco Bezzecchi (Ita) Ducati a 5"711 10. Luca Marini (Ita) Ducati a 7"015 Giro più veloce (2°): Dani Pedrosa (Esp) in 1'37"927 alla media di 162,5 km/h.

Sommario

Gp di Jerez: gli orari tv 

MotoGp Sprint Race live

Griglia di partenza 

 Questa la griglia di partenza del Gran Premio di Jerez: 1 A. Espargaro, 2 Miller, 3 Martin, 4 Binder, 5 Bagnaia, 6 Pedrosa, 7 Oliveira, 8 Zarco, 9 Marini, 10 Vinales, 11 Nakagami, 12 A. Marquez, 13 Bezzecchi, 14 Morbidelli, 15 Di Giannantonio, 16 Quartararo, 17 R. Fernandez, 18 Rins, 19 Bradl, 20 Mir, 21 A. Fernandez, 22 Folger, 23 Lecuona.

Risultati delle prove libere 

E’ stata ancora un’Aprilia, quella di Miguel Oliveira, a segnare il miglior tempo nelle Fp3, dopo le prime due sessioni di libere dominate da Aleix Espargarò e dal compagno Maverick Vinales, seguiti da vicino da Dani Pedrosa, l'ex campione del mondo ritiratosi nel 2018 e in gara nella pista di casa sulla Ktm, di cui è collaudatore, con una wild card. Lo spagnolo era anche stato il migliore in FP1. Hanno guadagnato la Q 10 anche Martin, Miller, Zarco, Oliveira, Alex Marquez, Nagakami e Luca Marini. Da dimenticare le prove di Bezzecchi, Bagnaia, Rins e Quartararo, che finiscono in Q1.

Nella terza sessione di stamani Oliveira ha chiuso con il crono di 1'37"229. Secondo posto per la Yamaha di Fabio Quartararo, a 103 millesimi, terzo Aleix Espargarò (+0"243), protagonista di una caduta nel finale. Quarto Morbidelli, sesto Bezzecchi, solo 11° Pecco Bagnaia. 

"Stiamo ancora cercando un buon setup della moto che mi permetta un miglior feeling con l'anteriore", è il commento deluso di Francesco Bagnaia, 13esimo al termine del venerdì delle libere del Gp di Spagna. "Le Q1 non saranno sicuramente facili: molti piloti veloci si contenderanno le prime due posizioni, ma sono fiducioso di poter far bene", ha spiegato il campione del mondo in carica. Male anche Enea Bastianini, 21esimo, ma giustificato dalle sue condizioni fisiche, tanto che non sa ancora se correrà: "L'obiettivo è quello di scendere in pista per le prove libere e capire se sarò in grado di proseguire con le qualifiche per poi disputare la gara Sprint nel pomeriggio".

Bastianini si ritira 

Niente Gp di Spagna per Enea Bastianini. Il pilota italiano ha disputato 5 giri delle FP3, quindi ha deciso di rientrare ai box e di abbandonare la gara. Troppo forte il dolore alla spalla conseguenza dell'incidente avuto nella prima gara a Portimao.