Joan Mir
Joan Mir

Milano, 3 febbraio 2021 - Cambia nuovamente il calendario della prossima stagione di MotoGp, che scatterà dal Qatar il prossimo 28 marzo. Dopo le tappe in Argentina e negli Stati Uniti, sostituite dal raddoppio delle gare in programma sulla pista di Losail, salta anche quella in Thailandia, dove si sarebbe dovuto correre il 10 ottobre. Come anticipato dal giornale Bangkok Post, il governo locale ha preferito rinunciare a causa dell'incertezza legata allo sviluppo della pandemia, scegliendo di far scattare dal 2022 l'accordo quinquennale con la Dorna.

Tocca all'Indonesia?

Senza la Thailandia dovrebbe toccare all'Indonesia, inserita come riserva nel calendario, ospitare il Gran Premio. Restano per il momento confermati invece gli altri appuntamenti del tour asiatico-oceanico, con la MotoGp che sarà di scena in Giappone (3 ottobre), Australia (24 ottobre) e Malesia (31 ottobre), anche se non sono da escludere nuovi scossoni. 

Leggi anche - Dovizioso: "Alla Honda? Perché no"