21 apr 2022

Ferrari e Sainz, ufficiale il rinnovo fino al 2024

Il madrileno farà coppia con Leclerc almeno per altri due anni: "Ho sempre detto che in Formula 1 non esiste una squadra migliore per la quale correre"

francesco bocchini
Sport
Carlos Sainz
Carlos Sainz

Milano, 21 aprile 2022 - La notizia era ampiamente nell'aria e adesso è pure ufficiale: il matrimonio fra Carlos Sainz e la Ferrari andrà avanti almeno fino al 2024. Le parti hanno infatti rinnovato l'accordo, che da adesso prevede la permanenza del madrileno al fianco di Charles Leclerc per altri due anni. Evidentemente la coppia convince eccome la Scuderia di Maranello, assolutamente in corsa per il Mondiale piloti (con il monegasco) e costruttori in questa stagione di Formula 1. Stagione che Sainz, dopo la quinta posizione nella classifica 2021, ha cominciato con un secondo posto in Bahrain, un terzo in occasione del Gran Premio d'Arabia Saudita e il ritiro a Melbourne. Sono 33 quindi i punti conquistati dal classe '94, 38 in meno del compagno di squadra e quattro in meno di George Russell, secondo. 

La gioia di Sainz 

“Scuderia Ferrari è lieta di comunicare di avere esteso la collaborazione con Carlos Sainz. Il pilota spagnolo, che ha debuttato con il team di Maranello nella stagione 2021, sarà dunque legato alla squadra fino alla fine del 2024", si legge nella nota diffusa dal Cavallino Rampante, a cui hanno fatto seguito le prime dichiarazioni dello spagnolo dopo l'ufficialità del rinnovo. "Sono molto felice di aver rinnovato il contratto con la Scuderia Ferrari. Ho sempre detto che in Formula 1 non esiste una squadra migliore per la quale correre e dopo oltre un anno con il team posso dire che questa esperienza è andata anche oltre le mie aspettative - afferma Sainz - Indossare la divisa rossa e rappresentare la Scuderia è un grande onore per me e sono orgoglioso di continuare questa avventura insieme. La mia prima stagione a Maranello è stata solida e costruttiva, siamo cresciuti insieme a tutto il gruppo e i risultati del lavoro fatto si stanno vedendo in questo inizio di stagione. Il rinnovo conferma la piena fiducia che la squadra ripone in me e mi regala una motivazione aggiuntiva per dare il meglio. Non vedo l’ora di salire in macchina per dare tutto me stesso alla Ferrari e regalare tante soddisfazioni ai suoi tifosi. Quando sono arrivato a Maranello l’obiettivo era riportare la squadra in lotta per la vittoria e in lizza per entrambi i campionati. Quest’anno - conclude - la F1-75 è una vettura competitiva che ci può permette di inseguire questi obiettivi”.

Leggi anche - Coulthard: "La superiorità di Leclerc mi ricorda quella di Schumacher"

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?