Mirante è ancora alle prese con l'infortunio alla mano
Mirante è ancora alle prese con l'infortunio alla mano

Roma, 11 dicembre 2020 - Non c'è pace per la Roma per quanto riguarda gli infortunati. Come nella scorsa stagione, anche quest'anno l'infermeria è sempre piena e le tante assenze potrebbero condizionare il cammino dei giallorossi in campionato. L'ultimo ad alzare bandiera bianca è Antonio Mirante che ha rimediato una piccola botta nel corso dell'allenamento.

Le condizioni di Mirante

Il portiere si era già infortunato alla vigilia della sfida di Europa League contro il Cska Sofia e potrebbe non recuperare per la prossima partita di campionato contro il Bologna. Per Mirante si parla di un problema alla mano che lo ha costretto a svolgere del lavoro individuale quest'oggi a Trigoria. Non si conosce ancora bene l'entità del suo infortunio, ma di sicuro il colpo preso dal portiere non dovrebbe costringerlo a saltare troppe partite, dato che dopo i primi esami non è emerso nulla di preoccupante.

Le alternative di Fonseca

Ed è anche per questo motivo che in Europa League ha fatto il suo esordio il giovanissimo Boer, terzo portiere appena diciottenne che potrebbe diventare presto un altro dei piccoli gioielli per la Roma. Per la partita di Bologna però Fonseca dovrebbe far affidamento su Pau Lopez, portiere titolare nella scorsa stagione che si è fatto scippare il posto dal suo collega per i troppi errori commessi soprattutto nell'ultima parte del campionato. La concorrenza però ha spronato ancora di più il portiere spagnolo che adesso vorrebbe riprendersi la maglia da titolare: Pau Lopez è cresciuto molto anche dal punto di vista mentale e la trasferta dei giallorossi potrebbe rappresentare un punto di svolta nella sua annata.

Leggi anche - Napoli, Zielinski è il primo eroe dello stadio Maradona