Il futuro di Pau Lopez resta ancora in bilico
Il futuro di Pau Lopez resta ancora in bilico

Roma, 11 ottobre 2020 - Era uno dei primi nomi sulla lista dei giocatori pronti a dire addio, ma alla fine non ha lasciato la Roma in questa sessione di calciomercato. Pau Lopez è la questione principale che Paulo Fonseca dovrà affrontare quando tutto il gruppo sarà riunito a Trigoria dopo il rientro dalle rispettive nazionali.

In questo campionato lo spagnolo non è mai stato utilizzato: al suo posto l'allenatore ha preferito concedere spazio ad Antonio Mirante che in tre partite sembra essersi guadagnato il posto di titolare fisso per tutta questa stagione. Un paradosso, dato che il portiere italiano era arrivato in giallorosso come sostituto prima di Olsen e poi proprio di Pau Lopez, al quale avrebbe dovuto soltanto fare da spalla per permettergli di rifiatare in alcune occasioni.

Invece Mirante si ritrova d'un tratto a essere il protagonista assoluto della Roma che ha deciso di non puntare su altri profili per la sua porta. Da qui in avanti però Fonseca dovrà affrontare tante partite ravvicinate (7 in poco più di 20 giorni) e il turnover potrebbe essere d'aiuto a Pau Lopez per rilanciarsi e cercare ci riconquistare la fiducia di tutta la piazza. Il portoghese potrebbe decidere di schierarlo titolare per qualche match, visto che la società appena un anno fa ha investito circa 30 milioni di euro per portarlo in Italia, una somma enorme e che al momento in un eventuale cessione potrebbe trasformarsi in una grande minusvalenza. Questo periodo di sosta permetterà a tutti di valutare meglio la situazione e studiare un piano d'azione per capire quale saranno le sorti dello spagnolo.