Doppietta di Cristiano Ronaldo contro il Parma (Ansa)
Doppietta di Cristiano Ronaldo contro il Parma (Ansa)

Roma, 19 dicembre 2020 - Penultimo impegno della Serie A 2020. Negli anticipi della 13ª giornata, dopo il turno infrasettimanale che ha visto l'Inter accorciare le distanze dalla capolista Milan, la Juve ha raggiunto momentaneamente i nerazzurri travolgendo nel match serale il Parma con un poker al 'Tardini'. Il programma era stato aperto dal pareggio (1-1) fra Fiorentina ed Hellas Verona. Partita brutta e con davvero poche emozioni. I gol nel primo tempo, entrambi su rigore: a Veloso ha risposto Vlahovic. Alle 18 la Sampdoria di Ranieri, impegnata a Marassi, ha battuto il Crotone 3-1. Tre punti importanti per i liguri che salgono a quota 17 in classifica consolidando la decima posizione. Blucerchiati a segno con Damsgaard al 26', Jankto al 36' e Quagliarella al 65'. Per i calabresi gol della bandiera di Simy su rigore nel recupero del primo tempo. 

Calendario e risultati

L'impegno clou del sabato si è concluso con il netto poker della Juventus a Parma. Missione compiuta: la squadra di Pirlo rimane agganciata al treno scudetto. La Signora non sbaglia contro i ducali, e ritrova il successo dopo il pari di Torino con l'Atalanta. Al Tardini apre le marcature bianconere l'ex Kulusevski, poi sale in cattedra Cristiano Ronaldo che piazza una doppietta, chiude il cecchino Morata. Signora virtualmente con l'Inter al secondo posto, a quota 27 punti: -1 dalla vetta.   

Classifica

Domenica le altre sette partite del turno, fra cui spiccano Sassuolo-Milan, Atalanta-Roma e Lazio-Napoli.

Parma-Juventus 0-4, rivivi la diretta

Tabellino

PARMA (4-3-1-2): Sepe; Iacoponi (15'st Busi), Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Sohm, Kurtic (40'st Brugman); Kucka (15'st Cyprien); Gervinho (1'st Karamoh), Cornelius (15'st Inglese). In panchina: Colombi, Balogh, Dezi, Valenti, Ricci, Brunetta, Camara. Allenatore: Liverani.

JUVENTUS (3-4-1-2): Buffon; Danilo, Bonucci (31'st Cuadrado), de Ligt; Kulusevski, McKennie(31'st Portanova), Bentancur, Alex Sandro; Ramsey (23'st Bernardeschi); Morata, Ronaldo (37'st Chiesa). In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Rabiot, Da Graca, Dragusin, Frabotta. Allenatore: Pirlo. 

Arbitro: Calvarese di Teramo. 

Reti: 23' pt Kulusevski, 26'pt e 3'st Ronaldo, 41'st Morata. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Danilo. Angoli: 9-4 per la Juventus. Recupero: 0', 1'.

Sampdoria-Crotone 3-1, rivivi la diretta

Tabellino

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Ferrari (8'pt Thorsby), Colley, Tonelli, Augello; Damsgaard (45'st Candreva), Ekdal, Adrien Silva (45'st Yoshida), Jankto; Verre (16'st Ramirez); La Gumina (15'st Quagliarella). In panchina: Letica, Ravaglia, Rocha, Regini, Leris, Askildsen, Balde'. Allenatore: Ranieri. 

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan (33'st Djidji), Marrone, Luperto; Pereira, Molina (1'st Vulic), Petriccione (25'st Riviere), Eduardo, Reca; Messias, Simy (42'st Rojas). In panchina: Crespi, Festa, Golemic, Cuomo, Crociata, Zanellato, Siligardi, Dragus. Allenatore: Stroppa. 

Arbitro: Manganiello di Pinerolo. 

Reti: 26'pt Damsgaard, 36'pt Jankto, 46'pt Simy (rig), 20'st Quagliarella. Note: serata serena, terreno non in buone condizioni. Ammoniti: Colley, Messias, Ekdal, Marrone. Angoli: 3-1 per la Sampdoria. Recupero: 2'; 4'. 

Fiorentina-Hellas Verona 1-1, rivivi la diretta

Il tabellino

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Venuti (14' st Lirola), Bonaventura (14 'st Callejon), Amrabat, Castrovilli (41' st Cutrone), Barreca (14' st Biraghi); Vlahovic, Ribery (39' st Borja Valero). A disp.: Terracciano, Martinez Quarta, Caceres, Pulgar, Saponara, Kouame, Montiel. Allenatore: Prandelli.

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Gunter (5' st Magnani), Ceccherini; Faraoni, Tameze (25' st Ilic), Veloso, Dimarco; Lazovic (25' st Ruegg), Zaccagni (33' st Yeboah); Salcedo (1' st Colley). A disp.: Berardi, Pandur, Lovato, Udogie, Cetin, Danzi, Bertini. Allenatore: Juric.

Arbitro: Fourneau di Roma.

Reti: 8' pt Veloso (rig.), 19' pt Vlahovic (rig.).

Note: Ammoniti: Bonaventura, Igor, Prandelli, Dimarco, Ceccherini, Juric. Angoli: 4-1 per la Fiorentina. Recupero: 4', 4'.