Di Maria esulta dopo il gol (Ansa)
Di Maria esulta dopo il gol (Ansa)

Parigi, 23 agosto 2021 - È stato un fine settimana incandescente in Ligue 1, con il derby della Costa Azzurra tra Nizza e Marsiglia che è inevitabilmente divenuto protagonista della terza giornata di campionato. La partita è stata sospesa mentre il risultato era di 1-0 a favore del Nizza, per via dell'invasione di campo degli stessi tifosi di casa. Lo scoppio di una mega-rissa causata da una bottiglietta di plastica che ha colpito sulla nuca il marsigliese Payet è sfociato in una protesta dell'OM: Sampaoli e i suoi, una volta che la partita era stata interrotta, si sono poi rifiutati di tornare in campo e hanno chiesto a gran voce l'assegnazione della vittoria a tavolino. La palla passa ora alla federazione francese, che dovrà decidere il da farsi.

Nel frattempo il Paris Saint-Germain aveva battuto per 4-2 il Brest e comanda ora la classifica a punteggio pieno. Il Monaco è crollato contro il Lens, il Lione ha pareggiato per 3-3 con il Clermont e il Lille campione in carica è stato fermato sull'1-1 dal St-Etienne.

Risultati Ligue 1 giornata 3

Brest-PSG 2-4 23' Ander Herrera, 36' Mbappé, 42' Honorat, 73' Gueye, 85' Mounié, 90' Di Maria

Monaco-Lens 0-2 51' Ganago, 90+4' Banza

St-Etienne-Lille 1-1 38' Yilmaz, 85' Sow

Lione-Clermont 3-3 5' (R) Dembeleé, 12' Diomandé (AU), 21' Dembelé, 45+1' Paquetà, 80', 90+1' Rashani

Montpellier-Lorient 3-1 21' Bertaud (AU), 50' Savanier, 58' Mavididi, 83' Delort

Bordeaux-Angers 1-1 10' Mara, 38' Thomas

Racing Strasburgo-Troyes 1-1 19' Touzghar, 77' Thomasson

Metz-Reims 1-1 7' Munetsi, 14' Maiga

Rennes-Nantes 1-0 58' Terrier

Nizza-Olympique Marsiglia 1-0 (sospesa)

















Classifica Ligue 1

PSG 9, Angers 7, Nizza 7*, Clermont 7, Lens 5, Rennes 5, Montpellier 4, Nantes 4, Marsiglia 4*, Lorient 4, St-Etienne 3, Reims 3, Metz 2, Brest 2, Bordeaux 2, Lione 2, Lille 2, Troyes 1, Monaco 1, Strasburgo 1

*match sospeso, punti assegnati relativamente al risultato al momento dell'interruzione

Leggi anche: Udinese-Juve, i retroscena della panchina di Ronaldo